Come fare gli addominali

Gli addominali sono una parte molto delicata del nostro corpo, difficile da mantenere in forma in quanto soggetta a rilassamento e alla comparsa della tanto odiata pancetta! Molte avranno infatti notato che appena ci si allena un po’ di meno o ci si concede qualcosa di più a tavola, quasi immediatamente gli addominali tendono a rilassarsi!

Quindi, come fare per mantenere sempre in forma i nostri addominali?

Per avere un ventre piatto è indispensabile fare attività fisica ed eseguire gli esercizi in maniera corretta, ma è anche fondamentale controllare l’alimentazione, cercando di seguire una dieta bilanciata, equilibrata e ricca di tutti i nutrienti di cui il nostro organismo ha bisogno.

Oltre a fare sport, curare la dieta è importante anche tenere sotto controllo lo stress e cercare di dormire bene e in maniera adeguata.

Detto questo spostiamo l’attenzione sull’allenamento, per la precisione sugli esercizi per gli addominali, i più efficaci in termini di rassodamento.

 

Come fare gli addominali: a cosa servono gli esercizi per gli addominali

Avere addominali tonici non significa solo sfoggiare un fisico asciutto e perfetto, ma anche ottenere indubbi vantaggi in termini di salute per tutto il nostro organismo. Gli addominali tonici sono infatti funzionali a una corretta postura e aiutano a prevenire malattie e disturbi come ad esempio la lombalgia.

Gli addominali perfetti, quindi, non sono solo un “vanto” estetico ma anche un segno evidente della salute e del buono stato del nostro corpo.

Chiaramente seguendo un normale programma di allenamento non otterrete la famosa “tartaruga”, visto che per giungere a tali livelli è necessario attenersi a  un programma di allenamento molto più intensivo e una alimentazione specifica.

 

Come fare gli addominali: eseguire gli esercizi in maniera corretta

Per fare gli addominali in maniera corretta ed efficace dovete tener presenti una serie di regole ben precise.

Come prima cosa tenete sotto controllo la respirazione che ha un’importanza fondamentale quando si fanno gli addominali; per fare gli addominali correttamente dovete infatti sempre ricordarvi di espirare nel momento della contrazione; dovete quindi inspirare quando si scende ed espirare quando si sale.

Per quanto riguarda la serie di ripetizioni degli addominali dovete, ovviamente, sempre partire dal vostro livello di allenamento; è sconsigliato fare troppe serie se non si è sufficientemente in forma mentre si suggerisce di partire con poche serie di addominali e di aumentarne gradualmente il numero.

Se fate troppe serie di addominali e siete fuori esercizio inevitabilmente finirete con l’eseguire in maniera corretta solo le prime serie, mentre le altre saranno fatte in maniera del tutto errata; ecco perché è bene iniziare con un massimo di 3 serie da 15-20 ripetizioni per circa 2-3 volete alla settimana, per poi incrementarne il numero.

Per quanto concerne l’esecuzione degli esercizi dovete prestare una grande attenzione ad ogni parte del corpo; per fare gli addominali correttamente dovete sdraiarvi a terra supino con le ginocchia piegate, portare le mani dietro alla nuca tenendo i gomiti ben aperti e facendo attenzione a non intrecciare le dita delle mani poiché così facendo, nel momento in cui si sale, si ha la tendenza a spingere la testa.

Le mani vanno quindi tenute sulla nuca e bisogna cercare di non esercitare con queste alcuna pressione. Quando salite contraete l’addome, cercando di evitare scatti improvvisi e tenendo lo sguardo verso l’alto, per poi conservare la posizione raggiunta per qualche secondo e ritornare, scendendo lentamente, alla posizione iniziale.

Potete fare gli addominali anche con una variante; basta eseguire l’esercizio come precedentemente indicato, ma una volta giunti all’altezza delle ginocchia potete ruotare il busto a destra e a sinistra per poi ritornare alla posizione iniziale.

Nel corso dell’esercizio fate molta attenzione alla respirazione, cercate di non curvare la schiena e di non girare il collo poiché solo in questo modo permetterete ai muscoli laterali di lavorare correttamente.

Eseguendo questi esercizi nel modo e nei “tempi” ottimali potrete ottenere degli addominali perfetti!