Come fare gli gnocchi di patate

Gli gnocchi di patate sono una delle ricette più famose e al contempo più semplice della cucina italiana. Si tratta di un piatto nutriente e sostanzioso, la cui preparazione richiede davvero pochissimi ingredienti, e che si sposa alla perfezione con ogni tipo di condimento.

Gli gnocchi di patate altro non sono che dei piccoli pezzi di impasto, di forma rotonda, da cucinare in acqua bollente o brodo e condire poi con salse a piacimento.

Come detto si tratta di una ricetta decisamente facile, economica e molto nutriente grazie alla presenza di potassio, carboidrati e vitamine.

 

Come fare gli gnocchi di patate: ingredienti e procedimento

La prima cosa da fare è ovviamente procurarsi gli ingredienti necessari; per fare gli gnocchi di patate in casa avete bisogno di:

  • 1 kg di patate circa, preferibilmente a pasta bianca
  • 200 g. di farina
  • Acqua
  • 1 uovo, questo è un ingrediente opzionale che viene aggiunto per favorire l’addensamento

 

Pelate e lavate accuratamente le patate e mettetele a cuocere in abbondante acqua; una volta lessate alla perfezione passate le patate con lo schiacciapatate e raccogliete la polpa a fontana, polpa che poi dovete lasciar raffreddare.

Quando il composto sarà freddo, aggiungete la farina e se necessario dell’acqua e cominciate a impastare sino a quando non ottenete un composto omogeneo e che non si attacca alle mani.

Quando l’impasto sarà pronto, cominciate a staccare dei pezzetti e iniziate a lavorali su un piano infarinato cercando di ottenere la forma di un serpentello. Successivamente con un coltello dividete  il “serpentello” in tanti pezzetti da 2/3 centimetri ognuno e lavorateli sino ad ottenere una specie di pallina.

Terminata la preparazione degli gnocchi spolverateli con un po’ di farina e lasciate riposare per circa 20 minuti; trascorso questo tempo gli gnocchi sono pronti per essere cucinati e conditi con salsa a piacimento.