Come fare gli hamburger di scottona

Gli hamburger sono un ottimo secondo piatto, veloce, gustoso ed economico. In particolare  se  sono preparati  con la  carne  di  scottona poi, sono davvero ottimi, proprio  quelli  mangiati al pub, del resto si tratta  di una carne  piuttosto pregiata di bovino  che non supera i  16 mesi  d’  età e non è mai  stata ingravidata. Se anche  voi allora avete  voglia  di prepararli, vediamo insieme  come fare gli hamburger di scottona:

per 4 persone vi occorreranno 300 gr di carne scottona macinata, 1 uovo, pane grattugiato, 1 spicchio d’aglio, 1 patata media, sale, pepe

Per prima cosa si mette a bollire la patata, con la sua buccia, per non farle perdere le sostanze nutritive  e il sapore. Si rompono le uova e si sbattono per un minuto con la forchetta, in un piatto fondo.  Si lava e asciuga il prezzemolo e si trita grossolanamente; si taglia lo spicchio d’aglio e si riduce in pezzetti molto piccoli (più sono piccoli più è digeribile e meglio si amalgama alla carne)
Quando la patata sarà bollita si lascia raffreddare e poi si schiaccia con la forchetta, per poterla aggiungere al composto.
Quindi si mette la carne macinata in una ciotola, e poi si aggiungono tutti gli altri ingredienti: le uova, il parmigiano, il  prezzemolo, la patata, il sale e il pepe, e si mescolano per qualche minuto, possibilmente con le mani, per impastarli bene.
A questo punto si deve fare la forma: si possono usare, quindi, le formine o il coppa pasta, oppure altri due metodi. Per quanto riguarda, il primo, ossia quello con lo schiacciapatate, si prende la carta forno, si disegnano e ritagliano due cerchi della stessa grandezza. Si apre lo schiacciapatate, e si inserisce il primo disco di carta, si mette una pallina di carne poi si copre con l’altro cerchio di carta e si pressa. Il risultato finale è perfetto.
Gli hamburger fatti a mano richiedono invece l’utilizzo della pellicola trasparente.  Si prendono due fogli di pellicola, sul primo si poggia la pallina di carne, mentre col secondo la si copre e poi si schiaccia con le mani, cercando di darle un forma “da hamburger”.
A questo punto gli hamburger si possono cuocere.
Si preriscalda una padella antiaderente con un filo d’olio e poi si fanno cuocere gli hamburger, il tempo di cottura è di circa 5-10 minuti, e varia in base allo spessore.