come fare gli omogeneizzati di frutta

Gli omogeneizzati di frutta sono i più semplici da preparare in casa, spesso non hanno bisogno nemmeno di omogeneizzatori o robot da cucina. Potete prepararli al momento per darli sempre freschi ai vostri bambini ma non temete dosi eccessive perché in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica durano almeno 24 ore mentre in freezer, nei classici contenitori di vetro a chiusura ermetica durano anche qualche mese. Ricordate che se volete conservare bene i vostri omogeneizzati dovete sterilizzare bene i contenitori facendoli bollire in acqua per diversi minuti e poi lasciandoli asciugare bene prima di riempirli.

Scegliete frutta di stagione, possibilmente di agricoltura biologica e sbizzarritevi con gli abbinamenti: mela e pera, prugna e pera, mela e banana, banana e pesca, pesca e albicocca, albicocca e banana, more e banana.

La mela potete anche grattugiarla con l’apposita grattugia e darla subito al bambino e lo stesso vale per la banana che può essere schiacciata con una forchetta.

Se avete un robot invece, sbucciate la frutta, tagliatela a pezzetti e aggiungete poco succo di limone per evitare che la frutta si ossidi, impostate a velocità 4 per 10 secondi. Aprite e aggiungete dell’acqua, fate quindi cuocere per 9-10 minuti a 90° velocità 4. Omogeneizzate un minuto a velocità turbo. Vediamo di seguito quali sono invece i passaggi da eseguire per preparare un buon omogeneizzato in casa senza l’ausilio del robot ma solo di un frullatore o un minipimer:

Lavate e sbucciate bene la frutta (in questo caso utilizziamo delle mele, circa 200gr).

Tagliatela a pezzi, irrorate con il succo di limone e mescolate subito per evitare l’ossidazione della frutta.

Per cucinarlo avete diverse possibilità: in microonde ben chiusa in un contenitore adatto a questo tipo di cottura per 5-6 minuti ad una temperatura media; a vapore per circa 5-10 minuti finché non sarà morbida; a bagnomaria sempre fino a che non sarà morbida.

Versate i pezzi di frutta cotti in un mixer oppure aiutatevi con un minipimer, dovrete ottenere una purea molto liscia e fluida, senza pezzetti.

Versate il composto nei vasetti di vetro o consumatelo.