Come fare gli scooby doo

come fare gli scooby dooGli scooby doo sono dei simpaticissimi accessori decorativi, utilizzati nella maggior parte dei casi come portachiavi. Gli scooby doo sono realizzati intrecciando tra loro dei fili di plastica o di altri materiali sintetici, ovviamente seguendo uno schema ben preciso. Gli scooby doo nascono negli anni Sessanta e nel corso del tempo sono tornati spesso alla ribalta, conquistando i favori della moda e dei più giovani.

Come fare gli scooby doo: il materiale

Per fare gli scooby doo è sufficiente acquistare pochi materiali che potete facilmente reperire in ferramenta. Per fare da soli gli scooby doo avrete bisogno di fili colorati, preferibilmente di materiale sintetico e della lunghezza di almeno un metro, di un paio di forbici e di un accendino per bruciare le estremità una volta completato il lavoro. Non dimenticate  di munirvi di molta pazienza e di una buona dose di costanza.

Come fare gli scooby doo: il procedimento

Per fare gli scooby doo dovete in primo luogo legare tra loro i fili sintetici che avete scelto in maniera tale da creare la base per il vostro lavoro. Ovviamente non dovete fare un nodo “casuale”, ma un nodo a cappio che è molto semplice da  eseguire in quanto basta piegare i due fili, fermare il punto in cui questi si incontrano, il cosiddetto “gomito”, girare entrambi i fili intorno al dito e creare un semplice nodo.

Se avete eseguito il nodo in maniera corretta, vi resteranno due asole da un lato, che saranno utilizzate come gancio, mentre dall’altro vi resteranno quattro estremità e il resto dei fili, tutti della stessa lunghezza.

A questo punto siete pronti per iniziare a intrecciare il vostro scooby doo.

Prendete due estremità dei fili di colore diverso e andate a creare due ponticelli, mentre le altre due estremità rimanenti avanzeranno in direzione opposta ai ponticelli. Prendete una di queste due estremità e fatela passare sotto il secondo ponticello; fatto questo prendete l’altra estremità e procedete allo stesso modo sino ad ottenere il primo incrocio del vostro scooby doo.

I nodi che realizzerete possono ovviamente essere più o meno stretti, secondo il vostro personale gusto, ma ricordate sempre che se state utilizzando fili in tessuto è bene creare dei nodi più morbidi, mentre se preferite i fili di plastica, conviene realizzare dei nodi più stretti.

Il procedimento per creare i nodi deve essere ripetuto lungo tutta la lunghezza del filo, sino ad ottenere la lunghezza desiderata per i nostri scooby doo. Giunti al termine dovete chiudere il tutto facendo un nodo e bruciando le estremità rimanenti dei fili con un accendino in maniera tale da evitare che il vostro scooby doo possa sciogliersi.

Quello che vi abbiamo illustrato è il procedimento “base” per fare gli scooby doo, ma esistono altre tecniche di intreccio che permettono di creare degli scooby doo dalle forme particolari, come gli scooby doo a penna o i famosi scooby doo a “pugno di scimmia”.

Qualunque sia la forma che desiderate creare ricordate che per fare gli scooby doo è necessaria pazienza e attenzione.