come fare i bignè

I bignè sono delle preparazioni gastronomiche sia dolci che salate, realizzati con la pasta choux, questo termine francese che significa letteralmente cavolo è attribuito a questi proprio per il particolare formato che assumono una volta cotti. Questa pasta viene cotta due volte, una durante la preparazione e l’ altra dopo aver terminato la prima fase, cuocendo in forno o in acqua o olio bollenti. Vediamo insieme nel dettaglio come fare i bignè:

per preparare un centinaio di bignè dovrete per prima cosa procurarvi tutti gli ingredienti necessari, ovvero 2 cucchiaini di zucchero, 400 ml di acqua, 2 prese di sale, 200 gr di burro, 8 uova e 260 gr di farina. Dopo esservi procurati tutto l’ occorrente cominciate pure la vostra preparazione versando l’ acqua in una pentola, il burro, lo zucchero ed il sale e portate sul fuoco. Quando l’ acqua comincerà a bollire, unitevi la farina setacciata e mescolate molto rapidamente e di continuo per evitare la formazione di grumi, quando l’ impasto comincerà a staccarsi dai bordi, lasciando uno strato sul fondo, potrete spegnere il fuoco e lasciate raffreddare completamente. Mentre attendete montate le uova, le quali dovranno essere a temperatura ambiente e non fredde di frigo, ed unitele poco alla volta al composto, quando sarà freddo, poi trasferite tutto in una tasca per pasticciere e realizzate delle “palline” distanziate tra loro su una teglia rivestita di carta da forno ( o imburrata) e lasciate cuocere in forno per un quarto d’ ora a 220°, poi abbassate la temperatura a 190° e lasciate cuocere per altri 10 minuti, poi spegnete il forno ma lasciateli all’ interno con lo sportello del forno socchiuso un’ altra decina di minuti. Quando poi i vostri bignè saranno completamente freddi potrete farcirli a piacere o tagliandoli in due parti con un coltello o scavando una fessura con il beccuccio della tasca da pasticciere per farcire direttamente.