come fare i bocconcini di pollo

I bocconcini di pollo è un particolare taglio di questa delicata carne bianca, povera di grassi e ricca di sostanze nutritive. I bocconcini di pollo possono essere preparati in diversi modi e sono un vero e proprio piatto prelibato, nonostante si tratti di un taglio di carne molto economico. I bocconcini, proprio come ogni altra parte del pollo possono essere preparati in innumerevoli modi, alla cacciatora, fritti, alla piastra, in padella, al forno, in umido, con la fonduta di formaggi, con le verdure ecc.. Se anche voi allora desiderati sbizzarrirvi in cucina, vediamo insieme come fare i bocconcini di pollo:

una ricetta molto sfiziosa, che al meglio esalta il buon sapore di questi tocchetti di carne, sono i bocconcini di pollo pastellati, delle vere e proprie delizie da sgranocchiare magari intinte nella maionese. Si tratta di dividere a pezzetti il petto di pollo e lasciateli marinare con olio, sale, limone pepe e spezie di vostro gradimento per un paio di ore. Intanto preparate la pastella mescolando farina e birra (o acqua frizzante) fredda e mescolate fino all’ eliminazione dei grumi. Finito il tempo utile alla marinata, scolate il pollo e passatelo nella pastella preparata, quindi mettete a riscaldare abbondante olio in una padella e tuffatevi i tocchetti di pollo al suo interno. Non mettete troppi bocconcini alla volta altrimenti potrebbero attaccarsi tra loro. Lasciateli cuocere e dorare in maniera uniforme da ogni lato. Quando saranno pronti adagiateli sulla carta da cucina in modo da assorbire le tracce di olio in eccesso. Poi salate e servite caldi con una spruzzata di succo di limone o con delle salsine d’ accompagnamento. In alternativa potreste far saltare i bocconcini di pollo in padella con delle verdure, o prepararli al forno con le patate, un mix di spezie ed olio.