Come fare i bretzel

Il bretzel è il classico pane, dal colore ambrato, cosparso di sale grosso, che si mangia in Germania, Austria e Svizzera. In molti si contendono la sua “paternità”, ma visto che le sue origini sono antichissime, non è possibile risalire, anche se l’ ipotesi più accreditata vorrebbe che li abbiamo inventati i monaci  e che la particolare forma, ricorderebbe le braccia intrecciate in preghiera. Ad ogni modo essi sono buonissimi, ma scarsamente reperibili nella nostra nazione, prepariamoli allora noi stessi, vediamo dunque come fare i bretzel:

per prima cosa procuratevi tutto l’ occorrente per preparare 8 bretzel, ovvero 500 ml di acqua, 100 g. di burro, 1 kg. di farina, 40 g. di lievito di birra, 10 cucchiaini di bicarbonato di sodio, 2 cucchiaini di sale fino, sale grosso q.b., 2 uova e zucchero q.b.

con tutto l’ occorrente pronto cominciate a preparare i bretzel sciogliendo il lievito di birra in poca acqua tiepida ed unitevi una presa di zucchero, intanto all’ interno di un tegame lasciate sciogliere il burro a bagnomaria, poi all’ interno di un recipiente disponete la farina setacciata ed aggiungetevi il burro appena fuso a bagnomaria, il lievito sciolto, l’ acqua ed il sale fino ed incominciate ad impastare prima delicatamente, poi man mano con più energia per almeno 10 minuti, quindi “appallottolate” l’ impasto e cospargetelo con della farina, rimettetelo poi nel recipiente, coprite con un canovaccio pulito e lasciate a lievitare per almeno 3 ore. Quando riprendete l’ impasto, lavorate delle strisce tubolari che poi andrete prima ad annodare e poi ad intrecciare ( la classica forma del bretzel) e lasciate riposare per un’ ora. Poi riempite una pentola con l’ acqua, versatevi il bicarbonato e mescolate di tanto in tanto, poi quando bolle, immergete i bretzel uno alla volta e lasciateceli in immersione 25 secondi circa, quindi scolateli ed adagiateli su di una teglia foderata di carta da forno. Sbattete le uova e spennellate la superficie del pane e spolveratelo con del sale grosso, quindi infornateli in forno ben caldo ed estraeteli quando avranno assunto la classica colorazione ambrata.