Come fare i cantucci ai pistacchi

I cantucci sono una tipologia di biscotti molto amati soprattutto in Toscana, la regione italiana dove sono stati inventati. Si tratta di ottimi biscotti cotti al forno una prima volta e poi tostati, preparati con ingredienti semplici ed impreziositi dal buon sapore delle mandorle, da intingere nel vin santo,un vino dolce liquoroso, anche esso toscano. Se anche voi avete voglia di preparare questi deliziosi biscotti, in una  versione innovativa, seguite le nostre indicazioni, vediamo insieme come fare i cantucci ai pistacchi:

per prima cosa vi occorreranno tutti gli ingredienti necessari per 4 persone, ovvero 150 gr. Di zucchero, un pizzico di sale, la punta di un cucchiaino di lievito istantaneo per dolci, 60 gr di burro, 125 gr di pistacchi al naturale, 400 gr di farina 00, 3 uova più un tuorlo.

Con tutti gli ingredienti pronti cominciate pure a preparare i vostri cantuccini toscani accendendo il forno a 200° per preriscaldarlo, poi disponete i pistacchi su una teglia e infornate, dovranno tostarsi per 4-5 minuti. Intanto dedicatevi alla preparazione dell’ impasto rompendo le uova all’ interno di un recipiente ampio, unitevi il sale e lo zucchero e cominciate a montare con l’ aiuto delle fruste elettriche, quando il composto comincerà ad essere spumoso, aggiungete il burro fuso e continuate a montare, poi man mano aggiungete il lievito e la farina setacciati e continuate a lavorare il composto, infine unitevi i pistacchi, compattate al meglio l’ impasto e dividetelo in due o tre parti e modellateli a forma di filoncini. Foderate la teglia del forno con la carta oleata e disponeteci i filoncini spennellati con un battuto d’ uovo ed infornate in forno già caldo a 200° per circa 20 minuti, quindi sfornate, lasciate che si raffreddino e tagliateli in tanti pezzetti in diagonale ( a seconda della grandezza preferita). Poneteli nuovamente in forno e lasciateli cuocere per altri 10 minuti a 170° per renderli perfettamente croccanti e cotti anche all’ interno.