come fare i cantucci all’ uvetta

I cantucci  sono  dei dolci tipici della tradizione toscana, che vengono in genere accompagnati ad un bicchierino  di vin santo. Questi biscotti, vengono appunto, come  suggerisce il nome, cotti due volte, per renderli  particolarmente croccanti  e  sfiziosi all’ assaggio. Questi biscotti dalla Toscana si sono poi diffusi in tutta Italia, dove ormai vengono preparati in tantissime  golose versioni, come  quella che andiamo a presentare in questo caso, ovvero con l’ uvetta. Il biscotto così preparato, oltre a conservare l’ originale croccantezza che lo contraddistingue, nasconde il morbido dell’ uvetta all’ assaggio, per un vero tripudio di gusto! Se siete curiosi di assaggiarli allora, vediamo insieme come fare i cantucci all’ uvetta:

per prima cosa procuratevi tutto il necessario, ovvero 250 gr. di zucchero, un pizzico di sale,  un cucchiaino di lievito istantaneo per dolci, 100 gr di burro, 200 gr di gocce  di uvetta, 500 gr di farina 00 e 4 uova più un tuorlo.

Dopo aver predisposto tutto l’ occorrente, cominciate subito accendendo il forno a 200° per portarlo a  temperatura  e  mettete l’ uvetta a  bagno in acqua calda, poi passate alla preparazione dell’ impasto versando le uova all’ interno di una ciotola capiente,aggiungete il sale e lo zucchero e cominciate a lavorare il composto con l’ aiuto delle fruste elettriche, poi aggiungete anche il burro fuso a temperatura  ambiente e continuate a montare, poi aggiungete anche il lievito e la farina setacciati insieme e continuate a lavorare il composto, infine unitevi poi l’ uvetta strizzata per bene compattate al meglio l’ impasto e dividetelo in quattro parti e modellatele a forma di filoncini. Rivestite una teglia  con la carta da forno e disponeteci i filoncini spennellati con un battuto d’ uovo ed infornate ia 200° per circa 20 minuti, quindi sfornate, lasciate che i cantucci all’ uvetta si raffreddino e tagliateli in tanti pezzetti in diagonale . Poneteli nuovamente in forno e lasciateli cuocere per altri 10 minuti a 170° per renderli perfettamente croccanti e cotti anche all’ interno.