come fare i falafel

Vi sarà  sicuramente capitato  di assaggiare i deliziosi falafel, ovvero delle polpette di ceci e spezie, tipiche della cucina mediorientale, che vi sarà capitto di mangiare in occasione di una vacanza, oppure al ristorante. Queste deliziose polpette speziate, di solito vengono di solito servite avvolte nel pane pita, condito con  salsa tahina, a base di  semi di sesamo, o con la salsa allo yogurt . Se intendete realizzare questa ricetta in casa, seguendo  questa  ricetta, ci riuscirete in maniera molto semplice e stupirete i vostri ospiti con un piatto insolito e  speciale, ma non troppo  distanti  dai nostri  gusti. Scopriamo insieme allora come fare i falafel:

per preparare 8 falafel vi serviranno:

100 gr di ceci secchi
1 spicchio di aglio
1/2 cipolla
1 cucchiaino di semi di cumino
coriandolo
prezzemolo
sale
pepe
olio

La sera precedente alla preparazione  della ricetta mettete i ceci secchi  a bagno in acqua e  bicarbonato, poi, trascorse almeno 10 ore potrete poi  lasciarli  sgocciolare a dovere. Poi trasferiteli in un contenitore ed aggiungete la cipolla tagliata sottilmente, il prezzemolo, l’aglio, il cumino, il coriandolo, sale e pepe  e  mescolate tutto. Poi con l’ aiuto  di un frullatore ad immersione, riducete il tutto in purea. Lasciate riposare per qualche minuto, poi cominciate a formare le polpettine  con le mani inumidite e poggiatele in un piatto. Quando avrete terminato, conservate in frigo per almeno mezzora. Poi  riscaldate dell’ olio in una padella  anti- aderente e lasciatevi  soffriggere i falafel, fino a completa  doratura.  Scolateli quindi dall’ olio in eccesso e poggiateli su qualche  strappo di carta assorbente, quindi servite pure  i vostri felafel. Se preferite una  cottura più leggera, potreste optare per la cottura in forno.