come fare i friarielli

I friarielli sono una tipica verdura campana, utilizzata prevalentemente come contorno, cucinati fritti, come suggerisce lo stesso nome “friarielli”, dal napoletano “frjere” ovvero friggere. Si tratta di una verdura simile ai broccoli, ma con un gusto deciso, amarognolo, difficilmente assimilabile ad altre verdure. Questi friarielli non sono da confondersi con i peperoncini verdi, i quali vengono chiamati anche essi friarielli in molte zone d’ Italia, soprattutto al Sud. Il classico sapore dei friarielli, quasi introvabili in altre zone d’ Italia, pare sia dovuto alla particolare consistenza del terreno della zona vulcanica del Vesuvio. I friarielli nel napoletano, sono quasi sempre abbinati alla salsiccia, anche essa soffritta ed utilizzati come secondo piatto, contorno o per farcire pizze ( la classica carrettiera ad esempio, è preparata con salsicce, friarielli e provola filante), brioche, panini e rustici vari. Le modalità di preparazione variano di famiglia in famiglia, c’ è infatti chi preferisce friggerli direttamente dopo averli puliti e chi invece li sbollenta prima. Ad ogni modo sono sempre gustosissimi! Se anche voi allora desiderate prepararli, vediamo insieme come fare i friarielli:

 

per preparare circa 6 porzioni di friarielli vi occorreranno 1 kg di friarielli, 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva, 1 spicchio d’aglio, 2-3 peperoncini e sale q. b. Dopo aver procurato tutto il necessario, si passa a cucnare i friarielli pulendoli prima. Dovrete immergerli in acqua e bicarbonato di sodio pulendoli bene, poi eliminate le foglie più dure ed i gambi, quindi sciacquateli di nuovo in acqua fredda. Lasciateli sgocciolare e nel frattempo lasciate soffriggere l’aglio ed il peperoncino in una pentola con il quantitativo d’ olio indicato. A questo punto aggiungete i friarielli ed aggiustate di sale, quindi lasciate cuocere con un coperchio per circa 10 minuti, poi togliete il coperchio e continuate la cottura per una ventina di minuti affinchè si asciughi l’ acqua di vegetazione rilasciata.