Come fare i gessetti profumati

I gessetti profumati  sono dei graziosi oggetti, realizzati nelle  forme più  disparate, utilizzati generalmente per profumare i cassetti, gli armadi, gli ambienti, o  anche per utilizzarli come segnaposto da regalare ai nostri amici durante un ricevimento, o realizzarne  una vera e e propria  bomboniera.  Generalmente si  acquistano nei negozi  di articoli per la  casa, ma  se vi fa piacere  e  desiderate anche  risparmiare, potrete provare  a realizzarli  con le  vostre mani. Vediamo pertanto  come fare i gessetti profumati:

per preparare i gessetti profumati vi serviranno:

1 o più stampi (potete usare quelli che avete in casa per cioccolatini o per i cubetti di ghiaccio ma ricordate poi di non usarli per fini alimentari)

1 bicchiere di gesso in polvere ad asciugatura rapida

½ bicchiere d’acqua di rubinetto

15-20 gocce di olio essenziale.

La scelta dell’olio è molto importante, in commercio ne esistono svariate così, per profumare armadi e cassetti, vi consigliamo lavanda, arancio dolce, limone, menta, geranio, invece se all’odore volete aggiungere un effetto antitarme allora scegliete tra cedro, patchouli, cannella, lavanda.

La quantità dei gessetti che riuscirete ad ottenere con un bicchiere di gesso dipende dallo stampo ma, se utilizzate una comune vaschetta per il ghiaccio usciranno circa 10-12 cubetti.

La proporzione che dovrete rispettare per sciogliere il gesso è di 2:1 ossia, ogni due parti di gesso una di acqua quindi, per un bicchiere di gesso metà di acqua.

Il gesso ad asciugatura rapida è facilmente reperibile ad un costo molto basso nei negozi di bricolage. Gli oli essenziali invece li trovate nelle erboristerie o nei negozi che vendono prodotti biologici.

Per la dose soprindicata, quindi un bicchiere di gesso, occorreranno circa 15 gocce di olio, potete metterne fino a venti se preferite un profumo più forte ma è sconsigliabile metterne di più, per la evitare di intaccare la resistenza del gessetto e per scongiurare un odore troppo invadente e nauseabondo.

La preparazione è semplicissima: in un contenitore fate sciogliere il gesso nell’acqua mescolando con un cucchiaio o una bacchetta di legno, una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungeteci le gocce d’olio e mescolate ancora. Fate queste operazioni con una certa rapidità poi versate negli stampi, livellate con una spatolina e pulite i bordi. Dopo circa 40 minuti (anche in questo caso il tempo è orientativo perché dipende dalle formine che utilizzate) il gesso dovrebbe essere asciutto ma è consigliabile toglierlo dallo stampo e tenerlo all’ aria almeno una giornata intera per essere sicuri che anche all’ interno si sia ben solidificato.