Come fare i muffin

I muffin sono dei dolcetti molto versatili che si possono adattare sia a momenti come quello della colazione o del caffè pomeridiano, sia come dessert sfizioso dopo cena.

Il tutto dipende da come li decoriamo e li farciamo.
Il muffin classico è quello con l’impasto al cioccolato oppure bianco con gocce di cioccolato e ancora con pezzetti di frutta, ma in realtà si presta bene a diverse farciture da scegliere in base ai propri gusti.
La ricetta base del muffin è molto semplice infatti include uova, farina, burro, zucchero, lievito, latte oppure yogurt e vaniglia.
Il procedimento è rapido, difatti basterà unire prima gli ingredienti liquidi tra loro, a parte i solidi e alla fine mescolare il tutto.
Dopo non resta che mescolare all’impasto la frutta, le gocce di cioccolato o qualsiasi altra farcitura solida desideriate.
Più che la ricetta in sé per sé (che ormai si trova ovunque) ciò che serve davvero è sapere dei piccoli trucchi utili a far venire i muffin morbidi e gustosi:

  • Come accennato è meglio mescolare primi gli ingredienti secchi tra loro e poi i liquidi e aggiungere quest’ultimi ai primi.
  • A differenza di quanto si pensi è meglio non utilizzare lo sbattitore per mescolare il tutto, piuttosto un cucchiaio in legno e mescolare delicatamente dal basso verso l’alto.
  • Le uova possibilmente devono essere a temperatura ambiente.
  • Non serve setacciare la farina ma è fondamentale che di questa non resti traccia.
  • L’impasto non deve riposare altrimenti il lievito non fa bene il suo lavoro.
  • Il forno deve essere ben caldo

Con questi piccoli accorgimenti possiamo ottenere dei muffin ottimi e soprattutto morbidi.
Una volta completati possiamo scegliere se lasciarli semplici oppure decorarli con uno dei metodi che abbiamo illustrato nell’articolo “Come decorare i muffin”.