come fare i peperoncini sott’ olio

I peperoncini sono dei prodotti della terra molto amati sia per le proprietà medicamentose, ma soprattutto per il suo sapore più o meno piccante, ampiamente utilizzato in cucina in varie forme, essiccato o fresco da sminuzzare direttamente sui piatti, macinato, sotto forma di olio aromatizzato, oppure c’è chi preferisce conservarlo sott’ olio, ed è proprio di questa modalità che intendiamo discutere, vediamo insieme allora come fare i peperoncini sott’ olio:

per prima cosa procuratevi dei peperoncini misti ( verdi, rossi e gialli), 6 carote, 2 gambi di sedano, una testa d’ aglio, un mazzetto di prezzemolo, 2 bicchieri di aceto di vino, sale q.b., olio extra vergine di oliva q.b. E chiaramente dei vasetti adatti alle conserve.

Se ne avete a disposizione, si consiglia l’ utilizzo dei guanti in quanto la capsaicina contenuta nei peperoncini, potrebbe essere causa di irritazioni della pelle, poi lavate con cura i vostri peperoncini con acqua e bicarbonato di sodio, poi lasciateli sgocciolare prima in un colapasta e poi asciugateli con qualche strappo di carta assorbente da cucina, dovete assicurarvi che non vi sia alcuna traccia di acqua, la quale potrebbe favorire l’ insorgere di batteri e muffa. Poi lavate e mondate anche le altre verdure lavate, avendo la medesima cura avuta per i peperoncini, di asciugare ogni traccia di acqua.Trasferite su un tagliere i peperoncini e tagliateli a rondelle sottili e trasferiteli all’ interno di un recipiente, poi con l’ aiuto di un tritatutto sminuzzate l’aglio, la carota, il sedano e il prezzemolo e disponeteli insieme al peperoncino, aggiustando si sale, poi unite anche l’ aceto, coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare un’ intera notte. L’ indomani, rimestate ancora sempre indossando i guanti, e strizzate al meglio le verdure, anche utilizzando un passino, in modo tale da eliminare ogni traccia liquida. Quindi cospargete con l’ olio extra vergine di oliva e lasciate a macerare qualche ora. A questo punto trasferite i peperoncini nei vasetti da conserva opportunamente sterilizzati e schiacciate bene per evitare la formazione di bolle d’ aria, quindi ricoprite completamente con l’ olio extra vergine di oliva. Lasciate qualche ora i vasetti scoperti, o per motivi igienici, coperti solo con una garza, poi man mano che l’ olio scende e tocca il fondo del vasetto, man mano rabboccate con dell’ altro olio in modo tale che i peperoncini siano completamente ricoperti. Conservate al buio ed al fresco.