Come fare i ravioli

I ravioli sono uno dei tipi di pasta tipici della tradizione italiana, più conosciuti ed amati in tutto il mondo. I ravioli possono essere acquistati già pronti al supermercato oppure è possibile prepararli in casa rispettando la tradizione. Si tratta di un impasto lavorato a mano o a macchina, lavorato a forma di fagottino, il quale prevede un ripieno all’ interno che può assecondare diversi gusti personali, solitamente si utilizzano ricotta e spinaci o ricotta e prosciutto crudo ( quest’ ultimo è il ripieno scelto per voi). Se anche voi desiderate cimentarvi nella realizzazione di questo gustoso formato di pasta, vediamo insieme come fare i ravioli:

 per preparare un bel pranzetto per 2 persone dovrete procurarvi 100 gr di farina, 1 uovo, mezzo cucchiaino d’ olio, 50 gr di ricotta, 40 gr di prosciutto crudo, 15 gr di parmigiano reggiano grattugiato, noce moscata q.b e sale q.b.

All’ interno di un recipiente versate la farina a fontana ed al centro scavate un piccolo solco dove romperete l’ uovo al centro e comincerete man mano ad impastare con la punta delle dita, poi unite anche l’ olio e continuate ad impastare fino all’ ottenimento di un panello liscio, che dovrete coprire con un canovaccio pulito e lasciar riposare una mezzora. Mentre aspettate che la pasta riposi, dedicatevi alla preparazione del ripieno, disponendo in un mixer il prosciutto crudo spezzettato grossolanamente, la ricotta, il parmigiano, la noce moscata ed il sale ed azionate alla massima potenza. Poi riprendete l’ impasto e dividetelo in due pezzi e stendetele il più sottile possibile con l’a iuto di un matterello o meglio ancora con la macchina per fare la pasta fatta in casa. Dopo aver steso le sfoglie poggiatele su di un piano infarinato, quindi su una prima sfoglia disponete tanti piccoli mucchietti di ripieno distanziati gli uni dagli altri e poi ricoprite con l’ altra sfoglia di pasta. Prendete una rotella taglia pasta e realizzate tanti quadratini in prossimità del ripieno, quindi mettete a riscaldare sul fuoco la pentola con l’ acqua, quando poi l’ acqua bolle, salate e tuffateci i ravioli, i quali dovranno cuocere per 8-10 minuti, poi prelevateli con una schiumarola e conditeli a piacere prima di servire.