come fare il burro di mele

Nei paesi anglosassoni è molto di moda la preparazione del burro di mele, una crema densa e spalmabile a  base di mele che può sostituire il classico burro (di origine  animale) nelle ricette o essere utilizzata tal  quale. Inutile  sottolineare che  questa ricetta è particolarmente gradita ai vegetariani e  vegani di tutto il mondo, ma non solo. Anche  chi ama tenersi leggero e salvaguardare la linea, potrà trovare in questa preparazione, pane per i suoi denti! Una volta preparata il vostro burro di mele, potrà essere spalmato sul pane o sulle fette biscottate, per esser mangiato a  colazione, o ancora può essere utilizzato per preparare golosi  dolci e biscotti ripieni..l’ unico limite sarà la vostra fantasia. Se siete curiosi di assaggiarlo allora, scopriamo insieme come fare il burro di mele:

per prima cosa dovrete procurarvi tutti gli ingredienti, ovvero: 1 kg di mele biologiche, 1 tazze d’  acqua, 6 vasetti di vetro e aromi a  scelta. Dopo esservi procurati tutto il necessario, cominciate a preparare la ricetta  sbucciando  con cura le mele lavate ed eliminando il torsolo. tagliatele ora a pezzetti piccoli. Trasferite le mele in un recipiente ed irroratele  con del  succo di limone per evitare che  diventino nere e  se desiderate insaporirle, aggiungete anche della cannella.  Ora  trasferite le mele in una pentola e accendete il fuoco a fiamma bassa. Mescolate e aggiungete poca acqua alla volta e  continuate a mescolare. Continuate la cottura, fino a  quando le  mele  avranno assunto l’ aspetto di una marmellata. A questo punto, se preferite una crema più liscia, senza grumi, potrete dare qualche frullata  con un frullatore  ad immersione, se invece desiderate un prodotto più denso, molto simile al burro, aggiungete della pectina e prolungate la cottura, fino a  consistenza desiderata. Ora versate il composto nei barattoli, riempiendoli lasciando solo un centimetro di spazio dal bordo. Ora metteteli in una pentola e versateci dell’acqua, portate sul fuoco e lasciate bollire almeno 30 minuti, per sterilizzare i vasetti. Lasciate che  si raffreddino poi completamente, immersi nell’ acqua.