Come fare il cambio di stagione

A chi non piacerebbe avere un’ampia cabina armadio contenente i capi di abbigliamento per ogni stagione? Purtroppo non tutti hanno questa possibilità e di conseguenza si è costretti due volte l’anno ad affrontare una delle operazioni più noiose in casa: il cambio di stagione.

Fare il cambio di stagione il più delle volte diventa un caos totale, questo perché non si ha “un metodo” con il quale procedere.
La prima cosa fare è attrezzarsi con degli scatoloni nei quali porre i vestiti da metter via, possibilmente dividendo maglie da gonne e pantaloni in modo da dare un ordine e trovare tutto più facilmente.
Su ogni scatola infatti scriveremo con un pennarello cosa contiene.
Da parte possiamo organizzarci con delle scatole, o delle buste, utili per mettere gli abiti da dare via o da buttare. Una regola d’oro è quella di sbarazzarsi delle cose che non usiamo più per fare spazio nell’armadio.
Se un capo non viene utilizzato per un anno intero, probabilmente non lo metteremo più.

Svuotare l’armadio

Una volta organizzato ciò che ci serve il primo passaggio è quello di svuotare l’armadio e pulirlo. Fatto ciò è il momento di togliere ciò che non utilizziamo. Se stiamo conservando un jeans che non ci va più con l’obiettivo di rientraci un giorno, è meglio darlo via.
Una volta tolto ciò che non serve è il momento di piegare a dovere i vestiti da metter via e inserirli nelle scatole. L’ideale sarebbe lavare e stirare tutto prima di riporlo nelle scatole.
Queste andranno poi riposte negli spazi dedicati, ovvero sopra l’armadio, nel cassettone del letto o nel ripostiglio.

Riempire l’armadio

Adesso è arrivato il momento di riempire nuovamente l’armadio con i vestiti della nuova stagione. Anche qui una piccola scrematura delle cose che non usiamo più potrebbe essere necessaria.
Per mettere tutto in modo ordinato è necessario innanzitutto appendere camicie, giacche e abiti, dopodichè riporre il resto nei cassetti.
Maglie e maglioni vanno riposti in quest’ultimi oppure sui ripiani e ordinati secondo il criterio che vi fa più comodo (colore, tipologia etc.).
Pantaloni e gonne possono essere sia appesi, sia piegati, in base alle proprie preferenze e anche allo spazio a disposizione.
Una volta sistemato tutto non resta che mettere dei sacchetti profumati nei cassetti e disfarsi della roba che non serve più.