come fare il degradè ai capelli

Il degradè è un tipo di colorazione per capelli, molto in voga negli ultimi anni in tutto il mondo, il suo successo è dovuto all’ effetto naturale e luminoso che è in grado di donare ai capelli, evitando l’ effetto troppo finto e costruito di meches e colpi di sole, ma soprattutto perchè ci permette di prolungare notevolmente i tempi tra una tintura e l’ altra, mimetizzando l’ odiato effetto “ ricrescita”, infatti, come suggerisce il nome stesso, si tratta di una tecnica di schiaritura graduale, la quale non stacca troppo dal colore naturale delle radici e dovrebbe ricreare l’ effetto di quando si ritorna a casa dopo una vacanza al mare, dove l’ effetto del sole e della salsedine schiariscono i nostri capelli in maniera naturale. Se anche voi allora siete stanche dei colpi di sole e della schiavitù delle classiche tinte che dopo appena un mese già si nota la ricrescita, vediamo insieme come fare il degradè ai capelli:

il degradè è particolarmente consigliato se si cerca un effetto naturale sui propri capelli e non si intende stravolgere completamente il proprio look, pertanto è particolarmente consigliato schiarirli di un paio di toni massimo. Il degradè in genere non prevede l’ utilizzo di ammoniaca, pertanto i capelli non si rovineranno nemmeno tanto. Per fare il degradè sui capelli si raccomanda di recarsi in un salone, dove il personale esperto, potrà consigliarvi ed eseguire un lavoro ben fatto e privo di sorprese. Ma se amate il fai da te e l’ idea di spendere soldi dal parrucchiere non vi fa impazzire, potreste provare voi stesse a fare il degradè sui vostri capelli in casa potreste acquistare gli appositi kit reperibili in commercio e procedere seguendo le istruzioni riportate nelle confezioni.