come fare il gateau vegetale

Il gateau, detto anche pizza di patate, è uno dei piatti unici più amati della nostra tradizione culinaria. La versione classica  che tutti  conosciamo è  quella che prevede l’ aggiunta di di salumi e formaggi all’ impasto, ma oggi desideriamo fornirvene una versione alternativa, a base di verdure, molto  sfiziosa, ma decisamente più salutare e grazie alla quale potrete deliziare anche i vostri ospiti vegetariani. Se siete curiosi di provare questa ricetta e desiderate sperimentare ai fornelli, vediamo insieme allora come fare il gateau vegetale:

per prima cosa procuratevi tutto il necessario per preparare la ricetta in questione, ovvero 500 g. di patate, 40 g. di parmigiano reggiano grattugiato, 300 g.  di verdure miste,  burro q.b., 100 g. di provola tagliata a  cubetti, 1 uovo, sale q.b., pepe q.b., noce moscata q.b. e pangrattato q.b.

Con tutti gli ingredienti a portata di mano cominciate la preparazione del vostro  gateau lavando e pelando le patate, poi tuffatele in una pentola in acqua bollente per 15 minuti, e lasciatele lessare. Quando le patate si saranno intiepidite,  passatele nello schiacciapatate e raccoglietele all’ interno di una ciotola, poi aggiungete il formaggio grattugiato, l’ uovo, il sale, la noce moscata ed il pepe ed amalgamate tutto.

Nel frattempo, lavate e tagliate le  verdure prescelte e soffriggetele nell’ olio ( oppure lessatele  se preferite una versione light),  tagliate a  cubetti  la scamorza  ed unitela al resto degli ingredienti, aggiungete anche le verdure, scolate un pò dall’ olio. Lasciate intiepidire il composto per alcuni minuti ed intanto accendete il forno per farlo riscaldare.

Prendete il vostro stampo ed imburratelo e poi passateci all’ interno il pangrattato, quindi versateci dentro il composto e livellatelo aiutandovi al meglio con una spatola, poi sulla superficie mettete anche qualche ricciolo di burro, una spolverata di parmigiano grattugiato e del pangrattato ed infornate il tutto a 180° per 30 minuti. Poi sfornate, lasciate intiepidire e servite.