Come fare il gelato

Il gelato è certamente uno dei “dolci” più amati e diffusi al mondo, piacevole da gustare in tutta la sua freschezza non solo in estate ma anche negli altri periodi dell’anno.

Il gelato ha origini molto antiche, sebbene la “ricetta” oggi conosciuta differisca molto da quella di un tempo, quando il gelato veniva preparato solo con frutta, latte e miele.

 

Oggi il gelato viene classificato in due categorie principali, ovvero:

  • Gelato artigianale: questo prodotto privilegia l’uso di prodotti freschi, ha una minore quantità di grassi e di aria e composto prevalentemente da latte, zuccheri e panna
  • Gelato industriale: si tratta di un prodotto che viene preparato molto tempo prima del consumo; gli ingredienti principali sono latte in polvere, succhi di frutta concentrati, aromi e additivi. I gelati industriali vengono anche detti “soffiati” e questo perché prodotti con l’introduzione di aria durante la gelatura

 

Per quanto riguarda i gusti in base agli ingredienti utilizzati i gelati si dividono in:

  • Gelati al latte
  • Gelati alla crema di latte
  • Gelati di frutta

 

Detto questo, vediamo ora come fare il gelato in casa, cercando di ottenere un “prodotto” perfetto in quanto a gusto e sapore.

 

Come fare il gelato con la gelatiera

Se avete in casa una gelatiera, fare il gelato sarà molto più semplice, tuttavia non dovete commettere errori in fase di preparazione.

La prima cosa per fare il gelato è ovviamente procurarsi e pesare tutti gli ingredienti, sia quelli solidi che quelli liquidi; ricordatevi inoltre che se volete fare un gelato al cioccolato allora dovete fondere la cioccolata, mentre se volete preparare un gelato alla frutta dovete lavare, pulire e tagliare la frutta che utilizzerete.

Quando tutti gli ingredienti saranno pronti, potete passare alla fase di miscelazione, che può essere effettuata sia a caldo che a freddo; si deve precisare che buona parte dei gelati fatti in casa non necessita della miscelazione a caldo, visto che questa è indispensabile solo per i gelati che prevedono l’utilizzo delle uova, come i gelati a crema, o del cioccolato fuso.

Quando miscelate tutti gli ingredienti, dovete cercare di ottenere un composto quanto più omogeneo possibile, poiché solo così potrete avere una mantecazione perfetta del vostro gelato. In questa fase sono quindi indispensabili alcuni strumenti come il becker, che serve a misurare il volume dei liquidi, e il mixer ad immersione. Quando il composto sarà pronto, passate alla fase di mantecazione in gelateria, facendo attenzione a non versare mai un composto caldo; quindi se avete preparato un composto caldo dovete lasciarlo raffreddare per alcune ore e poi procedere.

Il tempo di mantecazione dipende da molti fattori e generalmente si va dai 20 minuti per sorbetti e granite a 40 minuti per gli altri tipi di gelato; in linea di massima capirete che il gelato è pronto quando il composto avrà assunto una certa cremosità e viscosità.

 

Come fare il gelato senza la gelatiera

Non tutte hanno la gelatiera in casa, ma questo non significa che si deve rinunciare a fare il gelato da sole!

Se non disponete di una gelatiera, i metodi per fare il gelato possono essere moltissimi e molto fantasiosi.

Se avete in casa un Bimby potete preparare la miscela di gelato che preferite, lasciarla congelare in freezer e poi tritarla sino a quando non ottenete un composto cremoso.

Se non avete un Bimby o un tritatutto di ugual potenza, potete optare per un altro metodo che consiste nel mettere in freezer il composto di gelato e mescolarlo manualmente ogni 40 minuti  sino a quando la miscela non avrà raggiunto  la giusta cremosità; si tratta di un metodo semplice ed efficace soprattutto se siete alle prime armi.

In ultimo se desiderate preparare un sorbetto o una granita allora basta aggiungere al vostro succo di limone, succo di mela, caffè o qualsiasi composto di vostro gusto il dolcificante per poi riporre la miscela in un contenitore di metallo; riponete nel freezer per almeno 30 minuti, trascorso questo tempo mescolate bene il composto semi-surgelato e riponete nuovamente nel congelatore. Continuate in questo modo sino a quando non avrete ottenuto la consistenza che più vi soddisfa! A questo punto la vostra granita o sorbetto sono pronti per essere gustati.

Come visto, fare il gelato in casa non è complicatissimo e in più ci si può letteralmente sbizzarrire nei gusti e nelle varianti!