Come fare il gelato alla nocciola

 Il  gelato è uno sfizio che in pochi riescono a non concedersi, al supermercato, in gelateria, al bar e sempre più spesso, grazie alle gelatiere che rendono possibile la preparazione del gelato anche in casa infatti, veramente è difficile restarne senza. I gusti dei gelati sono davvero innumerevoli, ma vogliamo proporvi la ricetta di un gusto classico intramontabile, vediamo allora come fare il gelato alla nocciola:

per prima cosa procuratevi tutti gli ingredienti necessari alla preparazione del vostro gelato, ovvero una ciotolina di nocciole fresche sgusciate, 2 ciotoline di panna, 120 g. di zucchero, 1 bustina di zucchero a  velo e 4 uova. Con tutti gli ingredienti alla mano cominciate a tostare le nocciole nel forno per un paio di minuti a 180° poi lasciatele raffreddare qualche minuto e trasferitele nel bicchiere del tritatutto, riducendole in farina ( fermatevi di tanto in tanto in quando il calore prodotto dalle lame in funzione potrebbe trasformare le nocciole in crema e non in polvere) più o meno fine a seconda dei vostri gusti personali ( quindi se vi piace la granella di nocciole allora triterete meno, se non vi piace triterete di più). Nel frattempo in  un pentolino versate la panna ed unitevi la farina di nocciole e portatelo sul fuoco e mescolate di continuo fino a completa ebollizione. A parte sbattete 4 tuorli d’ uovo insieme allo zucchero aiutandovi con delle fruste elettriche fino all’ ottenimento di un composto spumoso. Quando il secondo composto avrà assunto la consistenza ideale, dovrete unirlo al composto con le nocciole  e la panna e trasferite il tutto all’ interno di un’  altra pentola con dell’  acqua  all’ interno e dovrete cuocere a bagnomaria. Mescolate di continuo per evitare che il composto si bruci. Nel frattempo montate gli albumi a  neve fermissima e mescolateli con lo zucchero  a velo, poi trasferiteli nell’ altro composto (ormai freddo) ed incorporateli. Versate tutto in una gelatiera ed attivatela per 40 minuti, quindi mettete in freezer.