come fare il liquore al basilico

Il liquore al basilico è un liquore dal gusto deciso e fresco al tempo stesso, molto adatto da servire per un fine pasto come digestivo e/o per sorprendere i vostri commensali con un liquore poco diffuso. Il liquore al basilico infatti, non si trova facilmente al supermercato o nei negozi di liquori, pertanto per assaggiare questo sfizioso drink, dobbiamo prepararlo con le nostre mani in casa. Se anche voi allora desiderate cimentarvi in questa operazione, vediamo insieme come fare il liquore al basilico:

per preparare questo delizioso liquore al basilico vi occorreranno un mazzetto di basilico fresco e possibilmente non trattato, qualche fogliolina di menta, del timo, mezzo litro di alcool puro, 300 g di zucchero ed un contenitore di vetro dotato di chiusura ermetica.

Dopo aver predisposto i pochi e semplici ingredienti che vi occorrono per la preparazione del vostro liquore lavate ed asciugale bene le foglie aromatiche e sminuzzatele direttamente con le mani e versatele nel contenitore di vetro e ricoprite con l’ alcool puro. Il tutto dovrà esser lasciato a macerare in un luogo buio e fresco per almeno una settimana, andando ogni giorno a scuotere il recipiente ben chiuso. Terminata la macerazione, in un tegame lasciate bollire mezzo litro d’acqua ed aggiungetevi lo zucchero, mescolate di tanto in tanto, fino allo scioglimento dello zucchero e l’ ottenimento di uno sciroppo. Poi lasciate raffreddare prima di unire lo sciroppo al macerato di basilico che avrete provveduto a filtrare, dalle maglie strette di un canovaccio pulito. A questo punto travasate il vostro liquore al basilico in una bottiglia, preferibilmente di vetro trasparente, in modo da poterne apprezzare al meglio il colore verdognolo, chiudete il tappo e conservate in un luogo fresco ed asciutto. Prima di consumarlo, si consiglia di lasciarlo a riposo per almeno un mese.