come fare il migliaccio salato

Il migliaccio salato è una pietanza tipica della Campania, che  si prepara per il martedì grasso. Ne esiste anche una versione dolce, entrambe molto amate. Questa pietanza dal gusto davvero intenso e delizioso, può essere servito come piatto unico, oppure, se tagliato a  tocchetti, potrebbe essere servito per un aperitivo sfizioso tra amici, come buffet, oppure come antipasto goloso, magari se organizzate una sfiziosa festicciola di carnevale. Se siete curiosi di assaggiarlo allora, scopriamo insieme come fare il migliaccio salato:

per preparare un migliaccio salato per 8 persone, vi serviranno:

  • 200 gr di farina di mais
  • 700 ml di acqua
  • 60 gr di strutto
  • 100 gr di salame napoletano
  • 150 gr di scamorza
  • 60 gr di pecorino grattugiato
  • sale q. b.
  • pepe q. b.

Riempite  una pentola a fondo spesso con l’ acqua e   lo strutto e aspettate che bolla. Quindi versate  la farina poco alla volta e mescolate per bene, affinchè si eviti di formare grumi. Continuate la cottura per circa 40 minuti ( o in alternativa utilizzate la farina precotta, la quale impiegherà minor tempo). Nel frattempo tagliate il formaggio ed il salame a cubetti. Una volta cotta la polenta aggiungere poco sale e il pepe  e mescolate. Poi incorporate anche  i formaggi ed il salame e la metà del pecorino e mescolate per bene. Spalmate lo strutto su uno stampo da forno e disponeteci all’ interno la polenta. Quindi ricoprite il migliaccio salato con il resto del pecorino e infornate a 180°C per 50 minuti. Lasciate intiepidire il migliaccio salato prima di servire.