Come fare il pane azzimo

Il pane azzimo è il primo pane  ad esser stato utilizzato al mondo, esso è preparato con farina ed acqua, senza l’ aggiunta di lievito, proprio come in antichità, quando veniva preparato con delle farine integrali e poi cotto sotto le pietre roventi riscaldate con il fuoco. Questo pane è particolarmente apprezzato nei paesi medio- orientali, ma anche in tutto il mondo, soprattutto da chi poco tollera il lievito. Vi proponiamo la ricetta per realizzarlo, in modo che possiate realizzare un ottimo pane, da utilizzare come accompagnamento di tagliate di formaggi e salumi, come base per tartine con salse varie, per accompagnare marmellate e creme al cioccolato, ma anche per esser consumato tal quale, magari  aromatizzato con olio da spalmare in superficie e spezie come il rosmarino. Vediamo allora come fare il pane azzimo:

per prima cosa vi occorreranno tutti gli ingredienti, vale  a dire 300 g. di farina 00, 150 g. di farina integrale, 220 ml. di acqua, 100 ml. di olio extra- vergine di oliva e sale q. b.

Quindi passate all’ impasto vero e proprio del pane azzimo, mescolando all’ interno di una ciotola le due farine che dovrete prima setacciare , poi sciogliete il sale nell’ acqua ed aggiungete la nella ciotola con la farina e mescolate. Poi aggiungetevi anche l’ olio e lavorate con le mani a  lungo fino ad ottenere un bel panetto liscio e regolare. A questo punto coprite con uno strofinaccio pulito  e umido la ciotola e lasciate riposare l’ impasto almeno un’ ora.

Poi riprendete l’ impasto e lavoratelo per qualche minuto, quindi dividetelo in tanti pezzetti, quanti saranno i vostri dischi di pane azzimo. Stendete con l’a iuto di un matterello le porzioni di impasto  fino ad ottenere dei dischi spessi circa 2 cm. Quindi con una forchetta o con uno stuzzicadenti  bucherellate la superficie dei dischi e spennellatela con dell’ olio. Ungete una teglia e disponetevi i dischi, che infornerete a 220° in forno già caldo per 15- 20 minuti circa e comunque fino a  quando la superficie sarà bella dorata.