Come fare il pizzetto

Non solo le donne ma anche gli uomini ormai sono sempre più attenti al look e per sentirsi apprezzati puntano sempre di più su un aspetto curato e seducente. Un accorgimento che un uomo non dovrebbe mai tralasciare è la cura della barba. Se siete indecisi se portare o meno la barba, potreste puntare sul pizzetto, ovvero raserete la vostra barba dal viso, mentre nella zono della bocca lascerete la vostra peluria. Chiaramente il pizzetto va curato e sistemato per non avere un aspetto sciatto e trascurato, vediamo allora nel dettaglio, come fare il pizzetto:

per prima cosa lasciate crescere la vostra barba in maniera uniforme e prima di procedere al taglio ammorbidite i peli con abbondante acqua calda, soprattutto se sono lunghi e fitti. Con un asciugamani tamponate il vostro viso per eliminare l’ eccesso di acqua ed impugnate un pettine a denti stretti e fini. Passate il pettine lungo i peli e con le forbici man mano cominciate ad accorciare la barba della misura che gradite. Partite dalla parte superiore del pizzetto per poi scendere via via verso la parte inferiore. SE incontrate qualche difficoltà è opportuno che vi aiutate con le mani tendendo nei vari punti strategici, la pelle del vostro viso. Quando avrete ultimato anche la parte inferiore, potrete sistemare i lati della bocca. In questo caso è preferibile utilizzare un rasoio elettrico (con la misura da mezzo cm. inserita) ed andate  a sfoltire questa zona. A questo punto ripassate nuovamente il pettine tra i peli, andando  a correggere con le forbici eventuali errori che avete lasciato in precedenza. Ora guardatevi allo specchio e controllate che sia tutto al proprio posto ed eventualmente procedete con qualche piccolo aggiusto. A questo punto se il pizzetto vi sembra star bene, potete procedere all’ eliminazione della barba dal resto del viso.