come fare il polpo all’ insalata

Il polpo è molto amato anche da chi generalmente storce il naso quando si tratta di piatti a  base di pesce, infatti, la  sua consistenza ed il fatto che non abbia spine, lo rende perfetto anche per i bambini o per chi è restio a  mangiarne. In particolar modo una fresca insalata di polpo è davvero gustosa è versatile, infatti, possiamo servirla sia come antipasto che come  secondo piatto, in base alle  esigenze. Inoltre se prepariamo un buffet, un’ idea senza dubbio carina, buona, ma al tempo stesso light, è quella  di servire questa insalatina nei bicchieri trasparenti, farete un figurone! Se siete curiosi di assaggiarla allora, scopriamo insieme come fare il polpo all’ insalata:

per prima cosa dovremo procurarci tutti gli ingredienti per 8 persone, vale  a  dire:

  • 1 kg e mezzo di polpo
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 limone
  • sale q. b.
  • prezzemolo q. b.
  • pepe q. b.
  • olio di oliva extravergine q. b.
  • 1 bicchiere di vino bianco

Dopo aver predisposto tutto il necessario, cominciate pure  a   preparare la vostra ricetta, riempiendo un’ ampia pentola con dell’ acqua. All’ acqua andremo ad aggiungere il vino, l’ aglio e il succo di limone filtrato,  quindi andremo a metterla  sul fuoco e  la porteremo ad ebollizione. Mestre aspettiamo che l’ acqua bolla, andremo ad ammorbidire il polpo battendolo e poi lo puliremo bene, più volte sotto il getto dell’ acqua. Poi quando l’ acqua bolle, possiamo immergerci anche il polpo e lo cucineremo per almeno un’ ora, o comunque fino a  quando sarà divenuto tenero. Nel frattempo mescoliamo in una terrina un pò di  prezzemolo , aglio pestato , succo di limone, pepe , sale e l’olio e lasciamo macerare. Quando il polpo sarà cotto, lo lasceremo raffreddare in acqua, per poi scolarlo e tagliarlo a pezzettini. Poi versiamoci  sopra la marinata preparata in precedenza e serviamo pure la nostra insalata, meglio se accompagnata da spicchi di limone. In alternativa, possiamo accostare questa insalata  a patate bollite e condite con olio e  sale, per un piatto unico più completo.