Come fare il sorbetto al caffè

Il sorbetto al caffè è una preparazione molto gustosa che ha come ingrediente basilare proprio il caffè. Per sorbetto intendiamo un dessert al cucchiaio  che ricorda un gelato ma  anche la classica crema  al caffè che prendiamo di solito  al bar nel periodo estivo, quando il caffè classico, caldo, facciamo fatica a  mandarlo giù. Il sorbetto al caffè è perfetto per esser servito anche se avete ospiti a  casa e a fine pasto o negli afosi pomeriggi, inoltre, anche chi non ama particolarmente il caffè, non potrà fare a meno di apprezzarne questa variante cremosa. Vediamo insieme allora come fare il sorbetto al caffè:

per preparare circa 6 tazze di sorbetto al caffè vi servono 70 ml di caffè, 4 cucchiaini di zucchero, 2 cucchiai di cioccolato spalmabile alle nocciole e 300 ml di panna da montare.

Quando avrete tutti gli ingredienti disponibili cominciate pure a realizzare la vostra ricetta preparando il caffè che vi converrà versare in un contenitore graduato, fino ad ottenerne 70 ml. Ora versate il caffè  caldo dentro ad un contenitore dotato di bordi alti ed unitevi lo zucchero e la crema spalmabile al cioccolato. Amalgamate gli ingredienti lavorandoli con la frusta  e poi trasferite nel frigorifero a raffreddare. Poi aprite la confezione di panna e montatela con l’ aiuto  di un frullatore azionato al massimo e man mano che diventa ben ferma aggiungete il composto al caffè che avrete tolto dal frigo. Lavorate ancora al massimo  per un paio di minuti, poi riponetelo in freezer dopo averlo trasferito in un recipiente idoneo e lasciatelo per un’ ora. Dopo i 60 minuti riprendete a lavorare il composto con il frullatore alla massima velocità, in questo modo, eviterete la formazione di  cristalli di ghiaccio,  quindi versate nelle tazze e servite pure. Nel caso in cui ne  aveste preparato in più, potrete conservarlo in freezer e quando dovrete consumarlo, frullerete un pochino il vostro sorbetto al caffè.