Come fare il sorbetto all’ arancia

Il sorbetto è un fresco dessert al cucchiaio, tipico della pasticceria italiana. Solitamente il sorbetto all’ arancia viene offerto ai propri ospiti per rinfrescarsi durante i caldi pomeriggi estivi o anche per addolcirsi a  fine pasto, o anche, soprattutto nel corso di banchetti e ricevimenti di un certo rilievo e piuttosto abbondanti, serviti durante i pasti, per rinfrescare la bocca tra una pietanza e l’ altra, soprattutto se queste sono particolarmente grasse e/o stucchevoli, il sorbetto infatti, aiuta  anche a  digerire. Se anche voi allora avete voglia di prepararlo con le vostre mani, vediamo insieme come fare il sorbetto all’ arancia:

per prima cosa procuratevi tutto l’ occorrente per la preparazione di un sorbetto per  4 persone, ovvero 2 arance possibilmente non trattate, 200 gr di zucchero, 1 kg. di ghiaccio, ed 1 albume Dopo aver predisposto tutti gli ingredienti necessari alla preparazione del sorbetto all’ arancia passate pure alla realizzazione pratica della ricetta.  Iniziate privando le  arance dalla buccia e  tenendo quest’ ultima da parte, poi all’interno di un tritatutto inserite le  arance sbucciate e divise a spicchi, privati  il più possibile della parte bianca, piuttosto amarognola ed i semi del frutto. Unite poi lo zucchero e l’ albume ed azionate il tritatutto alla massima velocità. Il risultato che dovrete ottenere è un composto molto spumoso. A questo punto potrete aggiungere  anche la scorza delle  arance che avrete grattugiato ed il ghiaccio, poi azionate ancora il frullatore fino a tritare finemente il ghiaccio, quando il vostro sorbetto all’ arancia avrà assunto la sua consistenza ideale, potrete  versarlo nelle coppette e servite. Ora non vi resta che guarnire le coppette con qualche fogliolina di menta, o una manciata di buccia d’ arancia grattugiata o con una fettina d’ arancia da poggiare sul bordo  del bicchiere o della coppetta prima di servire.