Come fare il tiramisù ai wafer

Il tiramisù è uno dei  dolci al cucchiaio, più famosi in assoluto, di cui si contendono i natali Piemonte, Lombardia, Toscana e Veneto, onnipresente sulle tavole italiane, esso infatti può essere servito in occasioni più mondane come ad esempio una cerimonia o un evento, magari presentato in maniera più sofisticata, ma può anche essere servito per un fine pasto informale tra amici, esso infatti è un dolce sicuramente gradito ( in tutte le sue varianti), ma anche estremamente facile da preparare. In questa occasione  vi forniamo la ricetta per una  variante di  questo dolce un po insolita ma  ancora più gustosa. Vediamo insieme allora come fare il tiramisù ai wafer:

Per preparare un goloso tiramisù per 8 persone vi occorreranno 400 gr. di wafer, 250 gr. di mascarpone, 250 gr. di panna da montare, 4 tuorli d’ uova. 6 cucchiai di zucchero, 12 tazzine di caffè, 2 tazzine di latte e 20 gr. di cacao amaro.

Con tutti gli ingredienti a portata di mano poi, passate pure alla preparazione vera e propria del vostro tiramisù, cominciando dalla preparazione del caffè, che poi lascerete raffreddare. Intanto preparate la crema al mascarpone, lavorando i tuorli con lo zucchero, poi quando saranno spumosi, aggiungete il mascarpone, mescolate bene ed amalgamate tutti gli ingredienti, poi unite anche la panna montata che nel frattempo avrete lavorato a parte e lasciate riposare il composto in frigo. intanto unite il latte al caffè e versatelo in un piatto, ed in questo dovranno essere imbevuti i wafer, che disporrete in uno stampo come primo strato, quindi passate a stendere uno strato di crema al mascarpone e polverizzate poco cacao, poi andate a comporre un altro strato di wafer imbevuti nel latte e caffè, un altro strato di crema al mascarpone, ed infine ricoprite con il cacao avanzato. Poi potrete lasciare così il vostro tiramisù, oppure decidere di decorarlo con della panna spray, dei riccioli di cioccolato ecc.. In ogni caso prima di consumarlo dovrete lasciarlo compattare in frigo per 3 ore.