come fare il torrone di mandorle

Il torrone alle mandorle è un dolce natalizio tipico della tradizione veneta, Il mandorlato infatti è nato a Cologna Veneta nel 1852 ed è preparato con miele, albumi e mandorle. Solitamente possiamo acquistare questo torrone al supermercato e nelle pasticcerie che lo lavorano artigianalmente ma con un minimo di impegno è possibilissimo prepararlo anche in casa con le proprie mani in modo tale da poter stupire parenti ed amici durante le feste. Se anche voi allora intendete cimentarvi con questa ricetta, vediamo insieme come fare il torrone di mandorle:

per preparare del torrone sufficiente per 6-8 persone vi serviranno 40 g di albume, 1 pizzico di cannella, ostie q. b., mezzo Kg di mandorle, 250 g di miele ed un pizzico di sale.Dopo esservi adoperati nell’ acquisto di tutti gli ingredienti necessari, cimentatevi pure nella realizzazione pratica. Cominciate disponendo il miele in una casseruola a bagnomaria e mescolate di continuo con l’ aiuto di cucchiaio di legno per tutto il tempo necessario (circa 30 minuti) per evitare che il miele si attacchi sotto alla pentola. Quando il tempo utile sarà trascorso lasciate intiepidire il miele. Intanto continuate a preparare il torrone montando a neve fermissima metà del vostro quantitativo di albumi con un pizzico di sale, poi, poco per volta aggiungetelo al miele e portate nuovamente sul fuoco per altri 30 minuti, mescolando delicatamente, aggiungete le mandorle e la cannella e poi lasciate intiepidire, quindi versate sulle ostie e livellate il più possibile con l’ aiuto di una spatola approfittando fin quando non diventi solido e quindi non più modellabile. Ricoprite con altre ostie e lasciate riposare in frigo. Poi riprendete lo stampo, togliete il torrone dal suo interno, tagliate a pezzetti e servite. Quello che non utilizzate, potrete incartarlo in pellicola trasparente e conservare in frigo.