come fare il tortano

Il tortano è un rustico da annoverare tra le goloserie tipiche della Campania. Esso viene preparato prevalentemente nel periodo delle feste Pasquali, ma chiaramente è possibile prepararlo anche durante il resto dell’ anno vista la squisitezza. Certo si tratta di un rustico molto calorico, vista anche la presenza tra gli ingredienti dello strutto, ma vale la pena decisamente provarlo. Il tortano è da distinguersi dal casatiello che prevede le uova sode intere sulla superficie in quanto le porta già cotte e tagliate a pezzetti mescolate agli altri ingredienti nell’ impasto. Se allora anche voi volete cimentarvi nella preparazione di questa delizia per il palato, vediamo insieme come fare il tortano:

per preparare un tortano per uno stampo da 30 cm, vi occorreranno 620 gr di farina 00, 320 ml di acqua, 15 gr di lievito di birra, 150 gr di strutto, 400 gr di salumi misti quali salame Napoli, prosciutto cotto e pancetta, 400 gr di formaggi misti tra i quali provolone , fontina e provola, 4 uova, 120 gr di pecorino, sale q. b. e pepe q. b

Dopo aver preparato gli ingredienti versate la farina a pioggia su di un piano da lavoro, poi sciogliete il lievito in poca acqua tiepida e versatelo al centro della fontana di farina e cominciate ad impastare, poi unite il sale, il pepe, buona parte del pecorino e lo strutto e continuare a lavorare l’impasto. Quando il composto sarà diventato omogeneo e morbido, appallottolatelo e lasciatea lievitare per un’ ora. Intanto affettate i salumi e i formaggi a cubetti e preparate le uova sode facendole bollire in acqua, poi lasciatele raffreddare, privatele del guscio, spezzettatele e tenetele da parte. Stendete l’ impasto sul piano infarinato e versateci sopra i salumi, i formaggi, le uova sode e il restante pecorino. Quindi arrotolate il tortano e sigillatelo per bene. Ungete uno stampo per ciambelle con lo strutto e disponete il tortano all’ interno e unite i bordi tra loro. Ungete anche la sua superficie con lo strutto e lasciate a lievitare per 2 ore al caldo. Poi cuocete in forno preriscaldato a 180° e cuocere per circa un’ ora, quindi lasciate intiepidire e servite pure.