come fare iniezioni agli animali domestici

Anche se già sapete fare le iniezioni  e le avete sempre fatte ad amici  e parenti, sappiate che  se i vostri amici ” a  quattro zampe” non è assolutamente la  stessa cosa, pertanto non è il caso  di improvvisarsi, ma  di informarsi bene e  chiedere consiglio al veterinario. Ci possono essere delle  situazioni spiacevoli in cui un farmaco va iniettato  con urgenza o non si ha la possibilità di recarsi immediatamente dal veterinario, in questi casi allora può essere utile sapere come fare iniezioni agli animali domestici:

sapiate che gli animali domestici vi conoscono molto bene ed avvertiranno molto rapidamente l’ energia  negativa che  emanate se avete paura o mostrate insicurezza nell’ operazione  che andrete  a svolgere, se ne accorgeranno subito, pertanto cercate di stare molto calmi e di comportarvi come  sempre. Anche un eccesso di coccole  e paroline  dolci, potrebbe far intuire all’ animale che c’è qualcosa che non va, l’ ideale è cercare di comportarsi in maniera assolutamente normale, soprattutto se l’ animale è sofferente e/o agitato. Cercate poi di far familiarizzare l’ animale alla siringa, fate qualche prova senza ago per vedere come reagisce. Fate si che il vostro animali associ i momenti positivi alla siringa, magari offrendogli qualche croccantino. Poi preparate la  siringa inserendo l’ago della siringa nella fiala di liquido e tirate lo stantuffo per aspirarne completamente il contenuto. Poi dovrete controllare che non ci siano bolle d’ aria e premendo lo stantuffo, lasciate cadere una goccia di liquido. I medicinali iniettabili possono essere somministrati in vario modo; il tipo di iniezione più comune praticato è l’ iniezione sottocutanea. Questo tipo di puntura dovrà essere fatta tra le scapole, sotto la cute, sollevando la pelle, come  a  voler dare un pizzicotto. Fate accomodare il vostro animale su una superficie rigida e stabile  e se possibile, bloccatelo facendovi aiutare da un’ altra persona e siate il più rapido possibile. Sollevando la pelle ridurrete al minimo il rischio di prendere una vena. Infilate l’ ago ed iniettate il liquido piano, dopo aver tirato delicatamente lo stantuffo, se trovate del sangue, non fate l’ iniezione. Infine estraete l’ ago e disinfettate.