Come fare l’ impasto della pizza

La pizza è sicuramente uno dei simboli delle bontà culinarie italiane, essa può essere farcita in vari modi, dalla più classica margherita, farcita con pomodoro, mozzarella, parmigiano, olio extra-vergine di oliva e basilico fresco, alla marinara, ovvero la pizza più semplice, quella condita con olio extra-vergine di oliva, aglio ed origano  a quelle più elaborate dai gusti ricercati, ma indipendentemente dalla farcitura la cosa più importante è l’ impasto, in quanto se preparato sapientemente, anche la riuscita della pizza sarà ottimale. Allora vediamo insieme come fare li impasto della pizza:

innanzitutto procuratevi gli ingredienti necessari ovvero ¾ di bicchiere di acqua calda, 1 cucchiaio di zucchero, un cubetto di lievito di birra, una presa di sale, 2 bicchieri di farina e 2 cucchiai di olio extra-vergine di oliva.

Con tutti gli ingredienti pronti cominciate la preparazione disponendo la farina  a fontana e scavate un piccolo cratere al centro dove andrete a versare l’ acqua calda, dove avrete precedentemente disciolto all’ interno il lievito di birra e lo zucchero ed amalgamate man mano gli ingredienti, se preferite prima all’ interno di una ciotola, per non sporcare tutto il piano di lavoro, poi quando cominciano ad assumere una consistenza più compatta, trasferite su di un piano di lavoro ed aggiungete anche il sale e l’ olio extra vergine di oliva ed impastate con cura, ricordatevi di non avere fretta, più lavorerete il vostro impasto, migliore sarà la riuscita. Quando poi il vostro panetto sarà liscio ed omogeneo, copritelo con un canovaccio pulito e lasciatelo lievitare per almeno 3 ore, in una zona della casa lontana dalle correnti di aria. Trascorso poi il tempo necessario alla lievitazione potrete riprendere il vostro impasto, cospargerlo di farina e stenderlo con un matterello, poi se preferire con un coppa-pasta potrete ricavare tante piccole pizzette o una pizza unica da farcire a  piacere.

 

 

.