come fare l’ insalata pantesca

L’ insalata pantesca, deve il suo nome alle origini di questo piatto, ovvero dall’ isola di Pantelleria. Si tratta di un’ insalata molto gustosa che si prepara con patate lesse, pomodori, cipolle, olive nere, origano e capperi.  Questa insalata può essere mangiata sia fredda che calda, insomma una ricetta davvero versatile che può arricchire le nostre tavole  di colore. Una volta preparata potrete servirla come  contorno di accompagnamento ai secondi piatti, meglio se  di carne, o volendo, in alternativa, potrete anche offrila  ai vostri ospiti come antipasto o finger food, magari in graziosi bicchierini trasparenti mono-porzione. Se siete curiosi di assaggiarla allora, scopriamo insieme come fare l’ insalata pantesca:

per prima cosa dovremo procurarci tutti gli ingredienti, vale a dire:

  • Patate piccole 300 g
  • Pomodorini 150 g
  • Cipolle rosse 1/2
  • Capperi sotto sale 10
  • Olio extravergine d’oliva 3 cucchiai
  • Aceto di vino rosso 1/2 bicchiere
  • Olive nere una manciata
  • Origano  q.b.
  • Basilico q. b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

    Dopo aver preparato gli ingredienti, pulite le patate, quindi lessatele in acqua  salata per mezzora, quindi scolatele ed eliminate la buccia, poi lasciatele raffreddare, quindi tagliatele a fettine e mettete il un recipiente. Passate poi a  sbucciare la cipolla e tagliatela  ad anelli sottili e ponetela in una ciotolina, in immersione nell’ aceto per mezzora e poi scolatela ed unitela nel recipiente con le patate. Passate ora  a pulire  i pomodorini e tagliateli a metà, poi metteteli a scolare in un colino per qualche minuto. Poi aggiungeteli all’ insalata. Lavate i capperi per eliminare il sale, asciugateli ed aggiungeteli agli altri ingredienti, insieme alle olive, private dei noccioli. Mescolate tutti gli ingredienti insieme, poi condite con olio extravergine di oliva, aggiungete l’ origano, il basilico, poi aggiustate di sale e  pepe e un goccio di aceto. Mescolate il tutto con cura e servite pure.