Come fare l’ olio in casa


Se il vostro più grande desiderio è quello di autoprodurvi dei beni di prima necessità come l’olio d’oliva, abbiamo la soluzione per voi: in questo tutorial vi spiegheremo come fare passo dopo passo.

L’occorrente per realizzare l’olio
I materiali di cui avremo bisogno sono veramente pochi: ovviamente delle olive, meglio se raccolte da voi belle fresche e naturali; un torchio da cucina, come quello utilizzato in diverse preparazioni culinarie in cui è necessario pressare un alimento per eliminarne l’acqua all’interno, come ad esempio nella preparazione, nel sud Italia, delle famose melenzane sott’olio; tanta pazienza e olio di gomito, che vi saranno utili per poter azionare il torchio.

L’alternativa al torchio, il premitutto
All’apparenza, il premitutto può sembrare identico in tutto e per tutto al torchio, ma non è così: il funzionamento è sempre meccanico tramite il movimento della leva in alto che aziona la pressa, ma la fatica con il premitutto è molto ridotta grazie al sistema a leva che, a differenza di quello “a timone” del normale torchio, permette di fare molto meno sforzo per spremere ciò che è all’interno del nostro premitutto. Entrambi gli strumenti portano allo stesso risultato, ma se non volete faticare troppo vi consigliamo di acquistare il premitutto.

Fare l’olio di oliva
A questo punto è rimasto un solo punto sulla nostra lista: preparare l’olio! Prendiamo lo strumento tra torchio e premitutto da noi scelto e inseriamovi le olive; a questo punto, attiviamo la leva o iniziamo a girare il torchio per schiacciare le olive e ottenerne così il favoloso olio. Raccogliamo il tutto in contenitori belli capienti, facendo attenzione a non lasciarne cadere nemmeno una goccia. Continuate l’operazione fino a che non avrete terminato le olive oppure non avrete ottenuto tutto l’olio di cui avete bisogno. Benissimo, siete riusciti a produrre da soli dell’ottimo olio d’oliva!