Come fare la carta marmorizzata

La carta marmorizzata ci permette di rivestire e personalizzare oggetti, biglietti augurali, scatole ecc.. e di dare libero sfogo alla nostra fantasia e soprattutto a  quella dei bambini i quali potranno divertirsi un mondo e migliorare la propria manualità. Vediamo allora come fare la carta marmorizzata:

è possibile ottenere della carta marmorizzata attraverso due sistemi, per quanto riguarda il primo metodo vi occorrerà innanzitutto proteggere da eventuali schizzi e macchie di colore il vostro piano di appoggio ricoprendolo con dei fogli di giornale, poi appoggiate su di essi una bacinella, all’ interno della quale verserete dell’ acqua a temperatura ambiente. Aggiungete anche dell’  acqua ragia, la quale aiuterà i colori a  galleggiare nell’  acqua, aggiungete quindi il colore desiderato ( o i colori desiderati)  goccia per goccia ed aspettate che si espandano all’ interno del recipiente, il quale dovrà essere alla fine dell’ operazione, completamente ricoperto di colore, nel caso in cui il colore colasse sul fondo del recipiente e non galleggiasse, potrete aggiungere dell’ altra acqua ragia ed aiutare “l’ allargamento” del colore con uno stuzzicadenti. Poi prendete il foglio o i ritagli di fogli che avete deciso di marmorizzare e poggiateli delicatamente sull’ acqua, evitando il più possibile la formazione di bolle, le quali lascerebbero dei tratti privi di colore sul vostro foglio, che dovrete prelevare, magari aiutandovi con delle pinzette ed appoggiare, dal lato opposto a dove si sarà depositato il colore, su qualche foglio di giornale e lasciare così per qualche ora in modo tale che  si asciughi perfettamente. In alternativa potrete utilizzare un altro metodo un po’ più complesso in quanto si procede versando all’ interno di una bacinella un litro di  acqua ed un cucchiaio di colla vinilica e dovrete mescolare energicamente per evitare la formazione di grumi, poi andrete ad unire anche qualche goccia di fluidificante per colori,  a questo punto potrete schizzare letteralmente il colore ( o i colori) sulla patina che si sarà venuta a  creare e procedere con il foglio come indicato in precedenza.