come fare la ciambella salata con speck e scamorza

La ciambella salata con speck e scamorza è una ricetta semplicissima e anche i meno esperti in cucina saranno in grado di realizzarla, perfetta per riutilizzare avanzi di salumi e formaggi o per realizzarla appositamente per una cena  a buffet, come  antipasto, o volendo, servita in porzioni più abbondanti, come  piatto unico. Vi serviranno unicamente un bicchiere di plastica oppure potrete utilizzare il vasetto vuoto dello yogurt come unità di misura e il gioco è fatto. Se avete voglia di assaggiarla allora, vediamo insieme come preparare la ciambella salata con speck e scamorza:

per prima cosa procuratevi tutto l’ occorrente, vale a dire 3 uova, 3 vasetti di farina 00, 1 vasetto di latte, 1 vasetto di olio di semi, 1 vasetto di yogurt bianco, 1 vasetto di parmigiano grattugiato, 1 presa di sale, 1 bustina di lievito istantanea. Per la farcitura invece vi serviranno 300 gr. tra speck e scamorza.

Cominciate la preparazione della ciambella tagliando a  tocchetti lo speck e la  scamorza e teneteli da parte.. Nel frattempo all’ interno di una ciotola montate i soli albumi a  neve e teneteli da parte, in un altro contenitore invece montate i tuorli con il sale fino a renderli molto spumosi, poi aggiungetevi poco alla volta lo yogurt, sempre lavorando il composto con le fruste. Pian piano aggiungete anche la farina e il parmigiano e lavorate fino a quando il composto sarà compatto, quindi uniamo l’ olio a filo ed il latte . Solo alla fine aggiungerete il lievito, poi a seguire lo speck e la  scamorza. Quindi unite anche gli albumi montati a neve ed incorporateli al composto, mescolando dal basso verso l’ alto per evitare che si “smontino”. A questo punto prendete uno stampo per ciambelle, imburratelo e versateci il composto all’ interno, poi fate cuocere a 180° per 35 minuti.