come fare la crescia di Pasqua

La crescia è una ricetta tipica di Pasqua che viene preparata nelle Marche, per celebrare questa festività. Questa torta rustica al formaggio in realtà, è talmente buona che ormai viene preparata anche nelle altre regioni e la si utilizza principalmente come “pane” per accompagnare i salumi affettati, una vera delizia! Se state cercando l’ antipasto perfetto allora, per il vostro pranzo pasquale, scopriamo insieme come fare la crescia di Pasqua:

per prima cosa, per preparare una crescia di Pasqua per 6 persone, vi dovrete procurare tutti gli ingredienti necessari, ovvero:

  •     500 gr di farina
  •     4 uova
  •     100 gr di burro
  •     150 gr di pecorino
  •     10 gr di sale
  •     25 gr di lievito di birra
  •     pepe q. b.
  •     noce moscata q. b.

Dopo aver preparato il necessario, cominciate a preparare la torta salata  versando in un recipiente la farina, scavare un solco centrale e poggiatevi il lievito con un cucchiaio d’acqua e fatelo sciogliere, poi mescolate il tutto. Ora aggiungete anche le uova e iniziate ad impastare. Ora unitevi  il burro fuso al micoonde e intiepidito, il pecorino, il sale, il pepe e la noce moscata. Impastate tutti gli ingredienti insieme, fino all’ ottenimento di un composto morbido. Se avete l’ impastatrice elettrica, sicuramente il risultato sarà ancora migliore. A questo punto imburrate uno stampo da panettone  e versatevi l’ impasto all’ interno. Trasferitelo nel forno spento e lasciate lievitare per circa 3 ore o comunque fin quando l’ impasto, fuoriuscirà dal borbo dello stampo. Quindi accendete il forno e  lasciatela cuocere a  180° e cuocete per un’ oretta. Quindi sfornate e servite in accompagnamento agli affettati.