Come fare la farina di riso

La farina di riso rappresenta un valido sostituto alla farina tradizionale, in presenza di intolleranze alimentari quali l’ intolleranza al glutine ( celiachia), potreste ad esempio preparare un’ ottima bevanda con 35 g. di farina di riso mescolata  a 500 ml. di latte, oppure è possibile utilizzare la farina di riso anche in ambito cosmetico, come assorbente del sebo in eccesso ( in caso di pelle grassa) e come cipria fissante e per far durare un make- up più a  lungo ( piccolo trucchetto tramandato dalla tradizione delle donne orientali). E’ possibile acquistare la farina di riso nei supermercati più forniti, ad un prezzo solitamente più elevato della farina tradizionale, perché allora non provare a farla in casa? Vediamo insieme come fare la farina di riso:

per fare la farina di riso in casa vi occorrerà chiaramente del riso (crudo) ed un macinacaffè oppure meglio ancora un robot da cucina con la funzione “tritatutto”.

Se decidete di usare il macinino dovrete prima lavarlo ed asciugarlo con cura per evitare di contaminare il riso con eventuali tracce di caffè e che la presenza di acqua vada a creare dei grumi nella nostra farina. Poi versate piccole quantità per volta di riso all’ interno del macinino ed azionatelo. Quasi sicuramente alcuni chicchi non si saranno polverizzati, pertanto dovrete setacciare la farina ottenuta e rimettere nuovamente all’ interno del macinino i chicchi rimasti integri e la farina poco omogenea, ripetendo l’ operazione anche più volte se necessario e continuare in questo modo per tutta la quantità di riso che si intende ridurre in farina.

Se utilizzerete invece un robot da cucina sicuramente sarete agevolati nel compito, vi basterà infatti inserire il riso nel robot ed al resto penserà lui, anche se è probabile che anche in questo caso, se esso non è troppo potente, dobbiate ripetere l’ operazione più volte.