come fare la gomma pane

Indispensabile per chi disegna la gomma pane è molto utile anche in casa per eliminare alcune macchie e rigature dal muro. Si tratta di una gomma che ha la capacità di assorbire la china delle matite cancellandone così i segni senza sbavature e con minuziosa precisione perché non va strofinata bensì appoggiata sul tratto da eliminare. La sua utilità si aggiunge ad altre incredibili qualità come ad esempio la sua durata che supera di gran lunga qualsiasi altra gomma utilizzata per cancellare, il fatto che non sporca perché non lascia residui, la malleabilità che consente cancellature molto precise, ed infine la possibilità di realizzarla in casa.La sua lunga durata è dovuta al fatto che non lascia trucioli in seguito alle cancellature e quindi non si consuma, tuttavia anche se può essere rimpastata prima o poi perde il suo potere assorbente dopodichè deve essere sostituita.

Tre i metodi più diffusi. Il primo, come suggerisce il nome della gomma, viene realizzato con della mollica di pane (meglio se integrale) impastata con poco olio di semi fino ad ottenere la consistenza desiderata.

Il secondo metodo, un poco più faticoso ma pur sempre utile in mancanza d’altro, prevede la composizione di una gomma pane a partire dai trucioli che si creano cancellando con una comune gomma delle gocce di correttore. Un consiglio è quello di versare poche gocce alla volta di correttore per facilitare l’operazione.

Il terzo metodo è una vera e propria ricetta. Per realizzare una gomma pane di medie dimensioni con questo metodo occorrono: due cucchiai e mezzo di sapone liquido per le mani; 3 cucchiai di farina 00; poco più di mezzo cucchiaio di olio di semi. Versare tutti gli ingredienti in una ciotola e impastare fino a che gli ingredienti non siano ben amalgamati. Non preoccupatevi se l’impasto risulta appiccicoso dopo aver riposato 5- 10 minuti la consistenza risulterà quella giusta.