Come fare la marmellata

La marmellata  è tra preparazioni dolciarie più  utilizzate in assoluto, in tutto il mondo infatti, è pressochè infinità la  quantità di dolci (e non solo) che possiamo preparare con questa preparazione, partiamo  dalla classica fetta di pane sulla  quale vi si spalma il burro e la  marmellata per la prima  colazione, alle preparazioni dolciarie vere e proprie, come le  brioche, le crostate ecc.. Sempre meno spesso purtroppo  si prepara la marmellata fatta in casa ma  si preferisce l’ acquisto di un prodotto già confezionato, ma se anche voi avete voglia  di riscoprire i sapori di una volta, vediamo insieme come fare la marmellata:

 

per prima cosa procuratevi tutti gli ingredienti, ovvero  mezzo kg. di frutta a vostra scelta, 200 g. di zucchero, 1 limone e dei vasetti per conserve con chiusura ermetica.  Cominciate quindi  la preparazione della vostra marmellata pulendo la frutta, poi  sbucciatela ed eliminate eventuali  noccioli, quindi tagliatela a pezzi. In un tegame dai bordi alti mettete la frutta tagliata a pezzi e ricopritela con lo zucchero, coprite il tegame con il coperchio e lasciate a riposare tutta la notte. Portate poi il tegame sul fuoco fino all’ ebollizione e lasciate cuocere per 40 di minuti. A questo punto, versate una piccola quantità in un piatto e lasciate intiepidire un pochino, poi inclinatelo il piatto e controllate che non sia troppo liquida, altrimenti dovrà cuocere ancora. Se invece è pronta, sterilizzate i vasetti  e versate la marmellata bollente, quindi unite il succo del  limone premuto e filtrato. Lasciate un cm. di margine libero dal bordo e capovolgete i vasetti tappati.