Come fare la marmellata di lime

Il lime  è un limone  piccolo di colore verde, tipico americano, ancora non molto utilizzato nel nostro paese,  che  si usa principalmente per condire insalate, pesce, fragole  e  soprattutto per la preparazione  di alcuni cocktail, quali la caipirinha e il mojito, che  sicuramente avrete già assaggiata. Ma perchè limitarci  nell’ utilizzo di questo prezioso  agrume, ricco di vitamina C? Si potrebbe ad esempio preparare dell’ ottima marmellata fatta in casa, per stupire i vostri ospiti quando gli offrirete una  bella  fetta di crostata, di dolce o muffin, realizzato con la vostra confettura. se anche voi allora desiderate cimentarvi in questa preparazione, vediamo insieme come fare la marmellata di lime:

per prima cosa, per realizzare la vostra marmellata di lime dovrete procurarvi tutto l’ occorrente,  in realtà  si tratta di pochissimo, ovvero  1 kg. di lime,  700 g. di zucchero e i vasetti sterili per conserve, dotati di tappo con chiusura ermetica.

Iniziate  quindi a  preparare la ricetta  cominciando a pulire con cura i vostri lime, dovrete prima  lasciarli a  bagno in acqua  e bicarbonato e poi, aiutandovi con una  spazzolina, pulirete tutta la buccia, in quanto useremo anche   questa per la  nostra marmellata. Trasferite i lime su di un tagliere e tagliateli a fettine molto sottili.

Recuperate le vostre fettine e poggiatele in una scodella, poi versateci dell’ acqua  fino a ricoprirle  e lasciate a  bagno per un paio d’ ore.

Passato  il tempo necessario, scolate le  fette di lime e trasferitele in una casseruola che  abbia dei  bordi alti poi aggiungete  acqua pulita e portate sul fuoco.  Cuocete la marmellata oltre   l’ ebollizione  e poi scolate le  fette, lasciando giusto un bicchiere d’ acqua  di cottura, poi aggiungete anche lo zucchero e fate cuocere per circa 40 minuti.

Ora per verificare la consistenza,  versate o un  cucchiaino raso di marmellata  in un piatto, ed inclinatelo quando si intiepidisce, se colo, non è ancora pronta.