come fare la mozzarella

La mozzarella è un formaggio dalla pasta morbida tutto italiano, esso è molto amato ed apprezzato in tutto il mondo, soprattutto per preparare la pizza. La mozzarella chiaramente non viene utilizzata solo per preparare la pizza, ma anche per esser consumata tal quale, all’ insalata e per la preparazione di innumerevoli piatti. Se vi siete sempre chiesti come fare la mozzarella e se è possibile prepararla in casa per averne sempre a disposizione ed assolutamente genuina,la risposta è si! Vediamo insieme allora come fare la mozzarella:

per preparare la mozzarella in casa vi occorreranno 4 litri di latte fresco, possibilmente di bufala, mezzo vasetto di yogurt ( assicurandovi che abbia un elevato contenuto di fermenti lattici vivi) ed un cucchiaio raso di caglio ( lo trovate in farmacia).

Dopo esservi procurati tutto il necessario cominciate pure a fare la vostra mozzarella trasferendo all’ interno di una pentola dotata di bordi alti il quantitativo prestabilito di latte e yogurt. Portate la pentola sul fuoco e lasciate cuocere a fiamma bassa per circa 10 minuti. Aiutandovi con un termometro da cucina, dovrete controllare la temperatura, quando questa avrà raggiunto i 40° potreste spegnere il fuoco ed aggiungere il caglio. Mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate riposare il composto per 40 minuti dopo averlo coperto con un canovaccio pulito. Noterete che si sarà formata la cagliata (parte densa) separata dal siero ( parte liquida). Prendete quindi un colapasta e trasferitevi all’ interno la cagliata ed esercitate una certa pressione per eliminare la maggior parte di liquido e lasciate riposare al caldo per 4 ore. Trascorso questo lasso di tempo, con un coltello rompete la cagliata e lasciate riposare un’ altra decina di minuti. Riempite una pentola con dell’ acqua e portatela ad una temperatura di 40° e poi versatela sulla cagliata, preparate anche un recipiente con dell’ acqua fredda salata e portate dell’ altra acqua ad una temperatura di 90°. Quando la cagliata sarà filante lavoratela a forma di palla. Per facilitare l’ operazione immergetela nell’acqua a 90 gradi, poi quando la forma vi soddisfa immergetela nell’acqua fredda e lasciatela riposare per alcune ore e poi consumatela pure.