come fare la natillas

La natillas è un dolce  al cucchiaio tipico della  pasticceria  spagnola. Un dolce  semplice, genuino, ma molto gustoso. Si prepara molto  similmente alla crema, poi si ripone  in frigo, per poi esser  servita insieme  ai biscotti al burro. Delicata e fresca, questa delizia, si presta bene  anche  ad esser mangiata per un fine pasto abbondante. Vediamo insieme allora come fare la natillas:

per preparare la natillas, per prima  cosa  ci  procureremo tutto il necessario, ovvero:

4 tuorli d’uovo.
800 ml di latte intero
80 gr. di zucchero
30 gr. amido di mais
1 bastoncino di cannella
1 cucchiaio di zucchero vanigliato.

Dopo aver preparato gli ingredienti, cominciate  pure  a  preparare la vostra ricetta riscaldando il  latte in una casseruola insieme al bastoncino di cannella (conserva 1 bicchiere di latte per dopo), a media potenza, fino a quando inizia a bollire. Mescola la farina di mais con il bicchiere di latte che avete messo da parte,  finché non ci sono grumi. In un’altra ciotola versare i tuorli d’uovo insieme allo zucchero normale e allo zucchero vanigliato e mescolare bene. Quando lo zucchero è sciolto, aggiungete il latte con la farina di mais e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti insieme.
Quando il latte sul  fuoco inizia a bollire, versare la miscela di uova mescolando continuamente con le fruste, fino  ad addensamento.  Lasciare che i cibi appena finiscano a fuoco medio mentre si agitano fino a addensarsi. Quindi togliere dal fuoco e lasciare raffreddare. Prendiamo le ciotole di cotto  e  versiamoci all’ interno il composto. Mettete i contenitori in frigorifero rivestiti con pellicola trasparente e lasciate raffreddare per diverse ore prima di tirarli fuori. Prima di servire aggiungete una piccola spolverata  di cannella in polvere  ed accompagnate  con i biscottini al burro.