Come fare la pasta choux

La pasta choux è una delle preparazioni di base più utilizzate in assoluto in cucina, in ricette dolci, ma volendo anche salate. Questa pasta, inventata pare dai francesi, prende il suo nome dal termine francese che indica il cavolfiore, con questa pasta infatti, si preparano soprattutto i bignè, i quali in effetti, ha una forma che ricorda quella del cavolo. La pasta choux ha la particolarità di esser ricotta, ovvero, cotta due volte, se anche voi allora desiderate prepararla con le vostre mani,  vediamo insieme nel dettaglio come fare la pasta choux:

per realizzare circa 50 bignè, zeppoline o un unico bignè grande se preferite, vi occorreranno  1 cucchiaino di zucchero, 200 ml di acqua, 1 presa di sale, 100 gr di burro,  4 uova e 150 gr di farina. Dopo aver predisposto  tutto l’ occorrente iniziate a preparare la ricetta. Dovrete  versare l’ acqua in un tegame, poi aggiungere il burro, lo zucchero ed il sale e trasferire sul fuoco. Dopo aver portato ad ebollizione, si aggiunge la farina e si mescola il tutto molto velocemente con le fruste elettriche, evitando i grumi. Dopo circa una decina di minuti, il composto comincerà a  staccarsi dalle pareti del tegame, pertanto spegnete pure il fuoco e lasciate intiepidire.  A parte lavorate le uova ed unitele poco alla volta all’ impasto. A questo punto trasferite il composto in una tasca per pasticciere e realizzate la forma desiderata su una teglia rivestita di carta da forno e cuocete in forno per circa 20- 25 minuti minuti a 220°. Trascorso il tempo utile,  spegnete il forno e lasciate la pasta choux all’ interno con lo sportello socchiuso per altri 7-8  minuti. Quando infine il tutto si sarà  completamente raffreddato, passate pure alla farcitura. Se si tratta di una crema fluida, dolce o salata che sia, potrete anche inserirla direttamente con l’ aiuto della tasca per pasticciere, altrimenti, potrete dividere a  metà e farcire direttamente.