come fare la pizza napoletana

La pizza è una preparazione gastronomica amata e preparata in tutto il mondo, ma la vera pizza è quella napoletana! E’ proprio in questa città infatti che è nata questa fantastica ricetta, in onore della regina Margherita. Si tratta di una preparazione nel suo complesso molto semplice ma perfettamente ponderata, si utilizzano ingredienti quali farina, sale, acqua e lievito, si impastano tra loro e la si cuoce in forno, rigorosamente a legna. La farcitura può essere preparata in vario modo ma la più classica resta quella con mozzarella, basilico, pomodoro, parmigiano ed olio extra-vergine di oliva. Se avete voglia di prepararla in casa chiaramente non potrete disporre del forno a legna, ma potrete preparare comunque un ottimo prodotto, vediamo nel dettaglio allora come fare la pizza napoletana:

 

la farina che dovrete utilizzare sarà di grano tenero “00”, si tratta infatti di una farina dall’ elevato contenuto di glutine, il quale ci consente di ottenere un impasto più tenero all’interno e croccante in superficie. La farina dovrà esser poi mescolata con acqua, sale e lievito, fino all’ ottenimento di un panetto che dovrete coprire con un canovaccio inumidito e lasciate lievitare per almeno un paio di ore. Dopo la lievitazione, dividete il composto in panetti e lasciate lievitare per altre 5-6 ore. Terminato il tempo necessario alla lievitazione, riprendete i panetti e lavorateli su di un piano da lavoro infarinato, appiattendo la pizza il più possibile. Trasferite la pizza in uno stampo da forno ed irrorate con olio extra-vergine di oliva, pomodoro e parmigiano e cuocete per circa 20 minuti a 200° . A questo punto potrete aggiungere anche la mozzarella in superficie ed ultimare la cottura per altri 5 minuti. Quando sfornate la vostra pizza margherita, potrete aggiungere qualche fogliolina di basilico, tagliare e servire calda.