come fare la senape

La senape è una pianta che si utilizza in campo alimentare e non solo, alcuni studi infatti dimostrano che la senape abbia proprietà rubefacenti, ovvero utili per contrastare tensioni muscolari e reumatismi. Pare anche che abbia proprietà antiossidanti, infatti in passato veniva utilizzata per la conservazione di altri alimenti. In certi casi se ingerita in determinate quantità la senape può indurre il vomito, quindi in caso di avvelenamento può rivelarsi un alleata, essa è anche un digestivo ed utile a contrastare la tosse. La pianta di senape, contiene tantissimi semini arrotondati, dai quali poi si ottiene la salsa alla senape che più comunemente chiamiamo senape come l’ omonima pianta. La senape è molto utilizzata per farcire panini hot-dog, per intingervi patatine fritte e fritture di vario tipo, ma anche come ingrediente vero e proprio in molte preparazioni. Se anche voi desiderate prepararla in casa, vediamo insieme come fare la senape:

per preparare la vostra senape fatta in casa vi occorreranno 50 ml di vino bianco, 50 ml di latte, 100 g di farina, 100 g di semi di senape freschi, 10 grammi di chiodi di garofano, 1 peperoncino,1 busta di zafferano, olio di semi q.b., sale q. b. ed aceto q. b.Dopo esservi procurati questi ingredienti, cominciate pure a preparare la salsa alla senape versando il vino all’ interno di un pentolino insieme ai semi di senape, ai chiodi di garofano, al peperoncino ed allo zafferano e portate sul fuoco. Quando il vino sarà evaporato, setacciate le spezie. A parte, in un altro tegamino, intiepidite il latte ed aggiungete la farina, abbiate cura di mescolare energicamente per evitare la formazione di grumi. Continuate a mescolare fin quando si sarà ristretta. A questo punto unite le spezie, olio, aceto e sale in base alle vostre preferenze e mescolate.