come fare la tartare di pesce spada

Il pesce spada è un pesce molto amato ed apprezzato in tutto il mondo, particolarmente adatto alla preparazione di un piatto tipico della gastronomia francese, la tartare. In realtà si tratta di un piatto molto amato ed apprezzato in tutto il mondo che viene preparato nei migliori ristoranti, così come anche in casa propria. In pratica si tratta di pesce o carne, macinati sapientemente ed uniti ad altri ingredienti e asciati a  marinare prima del consumo. Si tratta di un piatto che possiamo trovare sia nei ristoranti rinomati che in quelli più rustici, così come possiamo prepararlo anche comodamente a casa nostra. Se anche  a voi allora è venuta voglia di prepararla, vediamo insieme come fare la tartare di pesce spada:

per prima cosa andiamo da un rivenditore di fiducia e procuriamoci del freschissimo pesce spada da congelare per qualche minuto per ridurre al massimo il rischio di carica batterica, poi scongeliamo il pesce e puliamolo, quindi passiamo a tritarlo. Alcune persone compiono l’ errore di tritare il pesce nel frullatore ma in questo modo ciò che  si ottiene, non è una vera e propria tartare ma una poltiglia piuttosto informe  e poco saporita. Dovrete invece tritarlo direttamente con il coltello sul tagliere a cubetti sottilissimi. Questa tartare ottenuta dovrà essere lasciata a marinare in frigo con aceto, limone, sale  e  spezie per qualche ora, poi, trascorso il tempo necessario possiamo aggiungere delle verdure sminuzzate e magari dello yogurt se gradite, mescolate tutto insieme e poi impiattate servendovi di un coppa-pasta carino, oppure per un aspetto più raffinato potreste servirla in qualche bicchierino trasparente  e decorare con qualche fogliolina di erba aromatica.