Come fare la torta Sacher

La Sachertorte è una delle torte al cioccolato più amate al mondo da grandi e piccini, del resto questo dolce congiunge il buon sapore del cioccolato con quello della marmellata, che difficilmente non piacciono a  qualcuno. La ricetta originale è un segreto conosciuto da pochissimi a Vienna, dove è stata inventata nel 1832 da Franz Sacher, un giovanissimo apprendista pasticciere. Da allora il dolce è stato apprezzato in tutto il mondo ed è stato imitato più o meno bene. Come accennato la ricetta originale resta un segreto, possiamo però preparare qualcosa che gli somigli molto. Vediamo allora come fare la torta Sacher:

per realizzare una Sachertorte di 24 cm. di diametro vi occorreranno150 g. di cioccolato fondente, 150 g. di burro, 150 g. di zucchero, 6 uova, una bustina di vanillina, 60 g. di fecola di patate, 110 g. di farina ed un pizzico di bicarbonato. Vi servono poi 200 g. di marmellata di albicocche e per la glassa al cioccolato 150 ml di acqua, 150 g. di zucchero e 300 g. di cioccolato fondente. Con tutti gli ingredienti pronti cominciate a fare il vostro dolce facendo sciogliere il cioccolato a bagnomaria e nel frattempo lavorate il burro con lo zucchero e la vanillina con delle fruste elettriche, unite anche i tuorli uno alla volta, poi aggiungete anche il cioccolato tiepido. Aggiungere anche la farina, il lievito e la fecola, sempre montando con le fruste. A parte montate gli albumi a  neve ed uniteli al composto, mescolando delicatamente. Imburrate e infarinate lo stampo, versateci il composto e fate cuocere in forno a  180° per 30 minuti. Quando sarà fredda, tagliate, ottenendo due dischi e farcitene uno con 100 g. marmellata di albicocche, quindi ricoprite con l’ altro disco e premete delicatamente. Prima di ricoprire con il cioccolato, dovrete ricoprite tutta la superficie spennellandola con 100 g. di marmellata di albicocche sciolta e filtrata, riportata poi sul fuoco con l’ aggiunta di acqua  fino ad ebollizione. Poi preparate uno sciroppo con acqua, zucchero e cioccolato che porterete a bollore, mescolando  a dovere, poi versate sulla torta e livellate al meglio.